Auto: in rosso mercato veicoli rimorchiati, -24,4% a marzo

Unrae, urgente rinnovo parco circolante in chiave green

Redazione ANSA TORINO

Il mercato dei veicoli rimorchiati torna in profondo rosso a marzo: le immatricolazioni - secondo il Centro Studi e Statistiche Unrae, sulla base dei dati di immatricolazione forniti dal Ministero delle Infrastrutture - sono state 1.400, con una calo del 24,4 % rispetto allo stesso mese del 2019 in quanto "è improponibile il confronto con marzo 2020, interessato dal lockdown".
    "I risultati di marzo - commenta Paolo A. Starace, presidente della Sezione Veicoli Industriali dell'Unrae - rappresentano lo stato reale del comparto. Finiti, infatti, i recuperi delle immatricolazioni dopo le chiusure della prima fase della pandemia, il mercato si va assestando sul trend negativo che siamo purtroppo abituati a vedere da tre anni a questa parte. Il rinnovo green del parco circolante e la diffusione delle motorizzazioni alternative non sono ancora una realtà tangibile. E' di fondamentale importanza accelerare il rinnovo del parco dei veicoli rimorchiati, non solo attraverso la destinazione di incentivi economici mirati, ma anche ricorrendo a pratiche a costo zero per lo Stato, come controlli periodici più severi e ravvicinati in funzione dell'anzianità del mezzo o rendendo più stringenti le norme che disciplinano l'importazione di usato dall'estero".    

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie