Impianti frenanti Brembo per tutti i piloti MotoGp

Tra le novità al debutto assoluto il disco ventilato in carbonio

Redazione ANSA MILANO

Per il sesto anno consecutivo, Brembo fornirà gli impianti frenanti, a tutti i 22 piloti della MotoGP. La casa italiana, grazie ad un'esperienza accumulata in 43 campionati della classe regina e forte del successo in 32 campionati piloti e 33 campionati costruttori, assicurerà ad ogni team un approccio personalizzato, mettendo a disposizione un'ampia gamma di soluzioni tecniche per pinze freno, dischi freno, pompe freno, pompe frizione e pastiglie, in funzione dello stile di guida di ogni pilota, delle caratteristiche del tracciato e della strategia di gara.
    Tra le novità, la pinza Gp4, un monoblocco in alluminio interamente ricavato dal pieno, con attacco radiale a 4 pistoni, introdotta lo scorso anno e ormai diventata un punto di riferimento per la maggior parte dei piloti di MotoGP. Questa pinza, oltre a essere contraddistinta da un design estremo, è caratterizzata da un sistema che permette di amplificare la coppia frenante, in modo da generare una forza che si somma a quella creata dalla pressione idraulica del fluido freni sui pistoni.
    Il sistema anti-drag permette invece, grazie a un device a molla, di evitare il contatto tra pastiglie e disco in assenza di pressione nell'impianto: questo evita il formarsi di quella forza non desiderata che tende a rallentare involontariamente la moto. Brembo mette a disposizione dei team anche un'ampia scelta di dieci dischi freno. Tra questi c'è anche la novità che Brembo metterà a disposizione dei team proprio a partire da questa stagione e che è già stata provata durante i test in Qatar: si tratta di un disco ventilato in carbonio. La caratteristica di questo disco è appunto la ventilazione che ha l'obiettivo di aumentare lo scambio termico e quindi migliorare il raffreddamento del disco stesso. Una soluzione studiata ad hoc affinché i team possano utilizzarla nei circuiti che si prefigurano molto severi per l'impianto frenante come Spielberg, Motegi, Sepang o Buriram.
    Anche per la stagione 2021 i cerchi in magnesio forgiato Marchesini, brand del gruppo Brembo, equipaggiano la maggior parte dei piloti della MotoGP, ben 7 team su 11. Mentre rispetto al 2020 rimane invariato l'impianto frenante fornito per la Moto2, c'è attesa per quello della Moto3, il cui peso è di circa 200 grammi inferiore rispetto all'impianto utilizzato fino alla scorsa stagione. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie