Targa Florio: Sticchi Damiani, resta a Palermo

Presidente dell'Aci, marchio acquistato per garantirgli futuro

Redazione ANSA PALERMO

"La Targa Florio è e resterà a Palermo". L'ha detto il presidente dell'Automobile Club d'Italia Angelo Sticchi Damiani - a margine della presentazione della Targa Florio Classica che si disputerà dal 13 al 16 ottobre sulle strade delle Madonie - a proposito dell'acquisto del marchio dall'Ac Palermo.
    "Il nostro - ha proseguito Sticchi Damiani - è stato un acquisto fatto perché ci fosse un futuro per il marchio della Targa Florio e non lasciarlo legato alle alterne vicende dell'Ac Palermo. La Targa è un patrimonio dell'Aci, ma l'organizzatore sarà sempre l'Automobil club di Palermo al quale daremo risorse perché continui a curare la Targa Florio. Il marchio lo custodiremo molto meglio di come non sia stata custodita la collezione donata da Cecè Palladino (nipote di Vincenzo Florio, ndr) all'Automobil Club di Palermo". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie