Sicurezza stradale: Parlamento europeo, estendere controlli a monopattini

E ad altri mezzi elettrici come scooter e monoruota

Redazione ANSA BRUXELLES

Aumentare i controlli periodici per i veicoli, inclusi i nuovi mezzi elettrici come scooter, monopattini e monoruota, stanziare più fondi per la manutenzione stradale e favorire lo sviluppo delle tecnologie finalizzate alla sicurezza: questi i punti cardine proposti nella relazione sulla sicurezza stradale - parte del pacchetto sugli standard comunitari dei controlli tecnici - approvata oggi al Parlamento europeo con 654 voti a favore 30 contrari e 9 astensioni.
    Obiettivo della relazione "l'armonizzazione nel campo dei controlli tecnici come garanzia di maggiore sicurezza stradale per i cittadini europei" commenta il relatore Benoit Lutgen(Ppe). La relazione sottolinea la "preoccupante diminuzione del numero di controlli su strada dei veicoli commerciali e l'aumento dei tagli ai bilanci nazionali per l'applicazione della sicurezza stradale". Stando ai dati della relazione nel 2019 oltre 22800 persone hanno perso la vita sulle strade dell'Ue e circa 135000 sono rimaste gravemente ferite, dato in diminuzione del 23% rispetto a quello di dieci anni fa.
    Nell'ambito delle nuove tecnologie, il testo chiede alla Commissione di includere tra le dotazioni obbligatorie anche 'eCall', un dispositivo automatico di chiamata d'emergenza salvavita. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie