Pets

In monopattino o in mountain bike, è boom dog sport

Sempre più varianti di un fenomeno in crescita, allenamento outdoor con Fido

Bike Joring © ANSA
  • Redazione ANSA
  • 26 settembre 2020
  • 09:38

In monopattino o in mountain bike: allenarsi all'aria aperta insieme al cane è sempre più un fenomeno internazionale, quello dei cosiddetti Dog Sport e le discipline aumentano sempre di più. A Quattrozampe in fiera a Milano il 3 e il 4 ottobre si presentano queste ad altre attività ludiche e formative per migliore il rapporto con il proprio amico a quattro zampe. Imparare come come spazzolarlo, portarlo a guinzaglio, dargli da bere o da mangiare, insegnare ai più giovani il corretto rapporto con il cane, basato sulla fiducia e sul rispetto reciproco. Ecco nel dettaglio cosa si intende per dog scooter e Bikejoring

Il Dog Scooter è una disciplina cinofilo sportiva riconosciuta e regolamentata a livello internazionale, che il team Dog Triathlon di Marathon Dog Asd, affiliata Csen Cinofilia, promuove in Italia. Si tratta di un’attività in monopattino su sterrato e sulle corte distanze, praticata con il cane imbragato con attrezzatura mutuata dallo sleddog. Adatto ai soggetti con attitudine al traino, perché la disciplina prevede che il cane corra, legato, davanti al mezzo a due ruote del conduttore. E’ una disciplina tipicamente outdoor, da praticare su sentieri di campagna o di montagna, purché relativamente pianeggianti, per non stroncare la resistenza di Fido dopo pochi metri. Serve per fare attività fisica insieme al proprio cane, in sicurezza, con il divertimento di entrambi. L’attività aerobica, l’allenamento e l’esercizio all’aria aperta portano benefici al binomio, poiché imparano a lavorare insieme, divertendosi. Per convogliare l’esuberanza e la voglia di muoversi, il dog-scooter è ideale: il conduttore può dosare la propria energia, adattandola al passo del cane. Spingere un monopattino sportivo è facile, poiché le ruote hanno pochissimo attrito, e prendono subito velocità: all’inizio si aiuta maggiormente il cane, in modo che l’andatura sia commisurata alla sua capacità di traino, poi, una volta raggiunto il passo ideale, basta mantenerlo con poche spinte ritmate. I freni, inoltre, permettono di fermarsi in caso d’imprevisto e la pedana bassa consentono l’arresto pressoché immediato.
Il Bikejoring è una disciplina cinofilo sportiva riconosciuta e regolamentata a livello internazionale, che il team Dog Triathlon di Marathon Dog Asd, affiliata Csen Cinofilia, promuove in Italia. Si tratta di un’attività in mountain bike su sterrato e sulle corte distanze, praticata con il cane imbragato con attrezzatura mutuata dallo sleddog. Adatto ai soggetti con attitudine al traino, perché la disciplina prevede che il cane corra, legato, davanti al mezzo a due ruote del conduttore.
Il Bikejoring prevede il traino da parte di uno o più cani di un mezzo su ruote in questo caso una bicicletta. Un cane o una muta di cani vengono agganciati ad una linea di traino e devono, correndo, tirare il mezzo guidato dal conduttore. L’equipaggiamento è molto simile a quello utilizzato dai cani da slitta e gli animali sono agganciati alla bicicletta con una linea di traino dotata di ammortizzatore per neutralizzare le scosse di accelerazione
In entrambi:
Mai far mancare al cane l’aspetto giocoso dell’attività. È vero che quando ci si allena si deve rimanere concentrati, ma bisogna tenere a mente che il cane ha bisogno di sentirsi amato e non sfruttato, per cui è bene sfruttare questo tempo condiviso con leggerezza e divertimento.

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie