Enpa, su biodiversità bilancio governo Draghi è negativo

"Nel Pnrr solo pochi spiccioli, mancano interventi prioritari"

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 31 MAG - "A 100 giorni dal suo insediamento, il bilancio del governo Draghi in materia di biodiversità, elemento fondamentale nella politica europea, è purtroppo negativo. Dal PNRR alla discussione sulla semplificazione, abbiamo seguito con grande preoccupazione l'estrema distrazione, anzi l'assenza, di volontà di impegno sulla crisi di tante specie e degli ecosistemi, prima condizione per la loro sopravvivenza. Eppure, sono ben note le dimensioni di tale crisi, con il declino di oltre il 35% della fauna dell'Unione".

Così l'Ente Nazionale Protezione Animali tracciando un bilancio delle attività svolte in materia di biodiversità in occasione dei 100 giorni di Governo.

"Nel PNRR abbiamo già denunciato l'assenza anche degli interventi prioritari di tutela degli habitat - prosegue l'Enpa -, a cominciare dalla Rete Natura 2000 di cui l'Europa vuole il completamento e dalla tutela obbligata di non meno del 30% del territorio nazionale. Per adempiere alle richieste dell'Europa servono fondi adeguati, non certamente i pochi spiccioli che il PNRR ha destinato loro con la previsione di interventi modesti e marginali. Ci attendiamo dal Governo e dal Ministro della Transizione Ecologica un'assunzione di responsabilità, per il bene del nostro patrimonio naturale prezioso e irripetibile e per gli obblighi che abbiamo nei confronti dell'Unione Europea".

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie