Bankitalia: gara per ricariche auto elettriche in sedi Roma

Punta a 17 colonnine con spesa di massima di 210mila euro

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 13 AGO - La Banca d'Italia va avanti negli obiettivi ambientali e progetta di installare diciassette colonnine per la ricarica veloce di auto elettriche nelle sedi di Roma. Nel bando pubblicato sul sito dell'istituto centrale si prevede che l'azienda che si aggiudicherà l'appalto dovrà posare le colonnine e curarne la gestione e manutenzione per otto anni.

Il valore massimo è stato fissato in 210mila euro (al netto dell'Iva) e l'aggiudicazione andrà all'offerta con il minor prezzo.

Otto colonnine saranno situate in vari parcheggi nella disponibilità della banca attorno alla sede centrale di Via Nazionale, nel centro di Roma, e nove nella sede di via Tuscolana dove vengono prodotte le banconote. Secondo l'ultimo rapporto ambientale della banca, l'istituto centrale ha la disponibilità di 15 vetture elettriche per gli spostamenti tra le sedi di Roma e Frascati. "Per diminuire l'utilizzo di combustibili fossili nel tragitto casa-lavoro, presso i principali edifici di Roma e Frascati - si leggeva nel rapporto pubblicato qualche settimana fa - sono disponibili torrette per la ricarica di auto, moto e bici elettriche; è allo studio un progetto di installazione, nelle aree di parcheggio aziendali, di torrette per la ricarica veloce delle vetture elettriche di proprietà dei dipendenti a costi agevolati". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA