A Rimini Giardini d'autore con 'Isola delle rose' al Tiberio

Appuntamento dal 14 al 16/5 nell'invaso del ponte bimillenario

Redazione ANSA RIMINI
(ANSA) - RIMINI, 11 MAG - I migliori vivaisti e artigiani del verde di tutta Italia tornano a darsi appuntamento a Rimini per la tre giorni di Giardini d'autore, dal 14 al 16 maggio, in una nuova location, la Piazza sull'acqua con l'affaccio sul Ponte di Tiberio. La manifestazione, che negli anni si è evoluta abbinando mostre d'arte e cucina alla cura del verde, vedrà delle incursioni urbane come la mostra 'Ritratti isolati' ospitata all'interno del Cinema Fulgor, la quale rientra nel progetto 'RI.FIORI.AMO! Libere e liberi di essere!', frutto della collaborazione con l'ufficio Pari Opportunità della Provincia di Rimini.

A margine della presentazione, il sindaco di Rimini Andrea Gnassi ha sottolineato il rinnovamento della sua città a favore del verde: "Non sopporto la retorica e il disprezzo per il tentativo di cambiare il Paese. Draghi ci sta provando, noi ci stiamo provando. Rimini sarà più avanti di dieci anni rispetto alle altre città". Ne è sicuro Gnassi, per il quale "il vaccino alla pandemia e al Covid è il cambiamento che Rimini ha fatto".

Nell'invaso del Ponte di Tiberio, che quest'anno celebra duemila anni dalla sua costruzione, sorgerà l'Isola delle rose, un giardino galleggiante visitabile con barche a remi. "Quello che la pandemia ci ha insegnato", ha detto la curatrice di Giardini d'Autore, Silvia Montanari, "è crearci degli ambienti che siano per noi più favorevoli. E il verde, sia dal punto di vista privato che pubblico, come vediamo a Rimini, migliora la qualità della vita e dell'ospitalità". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie