Gas: Toscana chiede atti integrativi a Snam su Piombino

In base ai pareri già espressi dagli enti. Scadenza 20 giorni

Redazione ANSA FIRENZE
(ANSA) - FIRENZE, 11 AGO - Una richiesta di integrazione dei documenti sul progetto per il rigassificatore di Piombino (Livorno) che possa chiarire i dubbi e le criticità evidenziate dagli enti che hanno già inviato il loro parere al commissario straordinario. E' quanto inviato dalla Struttura commissariale della Regione Toscana a Snam.

In particolare il documento, firmato da Edo Bernini, responsabile del procedimento e direttore della direzione Ambiente ed energia della Regione, chiede a Snam "di integrare la documentazione depositata in riscontro" a quanto indicato da alcuni enti, tra cui i Vigili del fuoco di Livorno, Arpat, l'Autorità portuale, il Comune di Piombino, il Genio civile, il ministero della Transizione ecologica e quello delle infrastrutture. Si chiede inoltre di "integrare la documentazione con uno specifico studio relativo alle ricadute socio-econimiche del progetto". La documentazione integrativa dovrà essere trasmessa entro il termine di 20 giorni dal ricevimento della comunicazione della Regione. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA