Campania
  1. ANSA.it
  2. Campania
  3. Ambiente & Territorio
  4. Città metropolitana: Manfredi punta su ambiente e istruzione

Città metropolitana: Manfredi punta su ambiente e istruzione

Consiglio prende atto del programma: strade sicure e smart city

(ANSA) - NAPOLI, 31 MAG - "Ri-generare l'area metropolitana, attraverso un'istruzione superiore moderna ed attenta all'ambiente, una rete stradale sicura, la tutela del territorio e dell'ambiente in uno con la transizione ecologica e le energie pulite, la promozione della risorsa mare e la valorizzazione del patrimonio della Città Metropolitana. E poi, ancora, cultura e turismo 4.0, una mobilità adeguata a un'area metropolitana europea, per fare della Città Metropolitana una vera smart city.
    Tutto ciò, naturalmente, mediante l'efficientamento della macchina amministrativa e una gestione integrata dei servizi, delle infrastrutture e delle reti in ambito metropolitano".
    Queste in sintesi le linee programmatiche presentate al Consiglio metropolitano di Napoli dal sindaco Gaetano Manfredi: linee di cui il Consiglio oggi ha preso atto, dando poi il via libera anche al Rendiconto per l'esercizio finanziario 2021 corredato dei relativi allegati. Il Consiglio ha anche disposto l'istituzione delle Commissioni consiliari permanenti.
    "L'idea di fondo - ha affermato il Sindaco nel corso della presentazione - è quella di rafforzare l'azione e la rappresentatività in un'ottica di area vasta, semplificando i processi decisionali, sostenendo una maggiore capacità di relazione con le comunità locali, la Regione e il Governo.
    "Certamente tra le principali sfide strategiche che l'amministrazione da me guidata ha inteso raccogliere - ha proseguito il Sindaco Manfredi - c'è senz'altro la realizzazione dei Piani Urbani Integrati (PUI) che abbiamo presentato al Ministero dell'Interno in attuazione della linea progettuale «Piani Integrati - M5C2 - Investimento 2.2» del PNRR e che lo stesso dicastero ci ha recentemente approvato, per un finanziamento complessivo di oltre 350 milioni di euro: i due progetti per il capoluogo, ReStart Scampia e Taverna del Ferro per complessivi 122 milioni, quello per il rinnovato rapporto con il mare per l'area costiera vesuviano-sorrentina che vale 70 milioni, e gli altri tre, la nuova idea di 'abitare resiliente' nell'area dei Campi Flegrei e del Giuglianese, la Smart City Napoli Nord e un nuovo sistema per lo sport e l'inclusione sociale per l'area interna vesuviano-nolana, ciascuno di circa 52 milioni e mezzo". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie