Banche Ue stringono su viaggi lavoro nel post-Covid

Ft, meno emissioni ma è un colpo a compagnie aeree e ospitalità

Redazione ANSA NEW YORK

(ANSA) - NEW YORK, 28 APR - Le grandi banche europee prevedono di ridurre in modo permanente i viaggi di lavoro, dimezzandoli rispetto ai livelli pre-pandemia e mostrando come il lavoro da remoto è divenuto il nuovo normale. Lo riporta il Financial Times, sottolineando come la riduzione è una cattiva notizia per le compagnie aeree e l'industria dell'ospitalità che sperava nei viaggi di lavoro per la ripresa nel dopo pandemia.
    L'amministratore delegato di Hsbc, Noel Quinn, prevede di dimezzare i suoi viaggi di lavoro. Lloyds Banking Group e ABN Amro hanno fissato dei target per le emissioni e, aggiunge il Financial Times, puntano a tenere quelle da viaggi a meno del 50% rispetto ai livelli del 2009. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA