Studio Ue, aziende agricole utili a stoccaggio CO2

Bruxelles intende lanciare piano entro la fine dell'anno

Redazione ANSA BRUXELLES

(ANSA) - BRUXELLES, 28 APR - Le aziende agricole possono rivelarsi utili a ridurre le emissioni grazie allo stoccaggio della CO2 nei suoli e nelle foreste. E' quanto emerge da uno studio della Commissione europea che anticipa il lancio di una strategia per 'coltivare' il carbonio, attesa a fine anno.
    "La nostra azione per il clima deve prima di tutto ridurre le emissioni prodotte dall'uomo. Ma dobbiamo anche ripristinare e proteggere i serbatoi naturali di carbonio", aumentando la loro capacità di assorbimento e immagazzinando la CO2 "nei nostri suoli e nelle foreste", spiega il vicepresidente della Commissione Ue, Frans Timmermans, sottolineando inoltre che la strategia "offre nuove opportunità di reddito per gli agricoltori".
    A fare da apripista al futuro piano Ue è stato un progetto interregionale che ha coinvolto diversi partner nell'area del Mare del Nord: Belgio, Germania, Norvegia e Paesi Bassi. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA