Fridays For Future, sciopero per il clima il 23/9

Da meeting di Torino, chiedere responsabilità a chi ha il potere

Redazione ANSA TORINO

(ANSA) - TORINO, 25 LUG - "Settembre è un mese importante perché il 25 si andrà a votare, si andrà a costruire la direzione che ci dovrà guidare per i prossimi cinque anni ed è un evento di portata storica e dobbiamo chiedere a chi ha il potere di prendersi le proprie responsabilità. Dall'altra tutti quanti noi, come società civile, come movimenti, dobbiamo cercare di stimolare un cambiamento anche negli stili di vita".
    Così Gabriele Gandolfo, uno dei portavoce del movimento Fridays For Future, in apertura del secondo meeting europeo degli ambientalisti, che si svolge a Torino.
    "Il 23 di settembre, due giorni prima delle elezioni, ci sarà il Global Strike dei Fridays e sarà un momento importantissimo a quale ci dobbiamo preparare con impegno, cercando di immaginare un futuro alternativo", aggiunge.
    I prossimi giorni si articoleranno tra riunioni plenarie e workshop, che si terranno sia al Campus Universitario Einaudi che al Parco Colletta, dove saranno ospitati nel campeggio circa 500 attivisti. Per gli eventi sono previsti in totale un migliaio di persone da 45 Paesi. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA