Valle d'Aosta
  1. ANSA.it
  2. Valle d'Aosta
  3. Presidente comitato Zermatt-Cervinia, 'natura più forte di uomo'

Presidente comitato Zermatt-Cervinia, 'natura più forte di uomo'

Dopo annullamento discese maschili per mancanza neve

(ANSA) - AOSTA, 22 OTT - "Ci siamo impegnati così tanto nelle ultime settimane e negli ultimi mesi. Dal punto di vista logistico e organizzativo siamo pronti. Sulla pista il nostro team ha dato veramente tutto per poter gestire anche la parte bassa della pista. Non ci resta che riconoscere, com'è giusto che sia, che la natura è comunque più forte dell'uomo". Così il presidente del comitato organizzatore del Matterhorn Cervino Speed Opening, Franz Julen, dopo la decisione della Fis di cancellare le gare maschili di Coppa del mondo di discesa libera del 29 e 30 ottobre. Le cause sono la mancanza di neve nella parte bassa della pista e l'impossibilità di garantire la sicurezza degli atleti. Prevista tra Zermatt (Svizzera) e Cervinia (Aosta), sarebbe stata la prima gara transfrontaliera di Coppa del mondo di sci alpino.
    Da parte sua, la Fis ha riconosciuto il lavoro degli organizzatori. "Il comitato organizzatore - spiega il segretario generale della federazione, Michel Vion - non solo ha ottenuto grandi risultati in questi giorni. Non ha certo responsabilita se le gare maschili non si possono svolgere. Il Matterhorn Cervino Speed Opening è un progetto nuovo e unico nel suo genere in cui continuiamo a credere. C'è la possibilità di un cambiamento meteorologico. Diamo quindi agli organizzatori tempo fino a martedì prossimo, data in cui verrà presa la decisione finale sulle gare femminili di sabato 5 e domenica 6 novembre".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie