Toscana
  1. ANSA.it
  2. Toscana
  3. Salute e cittadini
  4. Pisa sperimenta nuova tecnica per curare aritmie

Pisa sperimenta nuova tecnica per curare aritmie

Cardiologia Aoup prima in Italia a farlo e unico centro toscano

(ANSA) - PISA, 08 DIC - Una nuova tecnica di ablazione epicardica per il trattamento di una grave forma di aritmia è stata utilizzata per la prima volta in Italia all'ospedale di Pisa, a cardiologia 2, dal dottor Giulio Zucchelli e dalla sua equipe in un giovane paziente affetto da cardiomiopatia aritmogena. Lo rende noto l'Azienda ospedaliero-universitaria pisana (Aoup) precisando che "l'ablazione per via epicardica, una tecnica mini-invasiva che consente di curare con efficacia anche le aritmie che originano dalla porzione più esterna del cuore, non raggiungibile attraverso i vasi sanguigni, è una procedura possibile solo in pochi centri selezionati a livello italiano e Pisa attualmente è l'unico in cui viene eseguita in Toscana".
    "La difficoltà che abbiamo incontrato in questo caso specifico - ha spiegato Zucchelli - era dovuta alla notevole dilatazione del ventricolo destro, che determinava un elevato rischio di lacerazione del muscolo cardiaco al momento della puntura del sacco pericardico. Per tale motivo abbiamo deciso di utilizzare una tecnica mai usata prima in Italia che consiste nell'iniettare anidride carbonica da un piccolo catetere inserito all'interno dello spazio pericardico in seguito alla perforazione intenzionale di una piccola vena cardiaca. Questa metodica ha consentito di portare a termine efficacemente l'intervento di ablazione senza complicanze".
    La procedura è stata effettuata con la collaborazione dell'unità operativa di Anestesia e rianimazione cardio-toraco-vascolare diretta dal dottor Fabio Guarracino e con il sostegno chirurgico della sezione dipartimentale di cardiochirurgia diretta dal professore Andrea Colli, nell'ambito del programma di trattamento con tecnologie avanzate delle aritmie ventricolari, per le quali l'unità operativa di cardiologia 2 dell'Aoup è centro di riferimento e hub regionale, e per le quali è stata sviluppata una rete toscana per il trattamento dello storm aritmico. Questo trattamento, ricorda l'Aoup, si aggiunge ad altre tecniche innovative utilizzate a Pisa, tra cui l'ablazione guidata dalla risonanza magnetica, che con il progetto Voyage ha ricevuto i fondi dalla Regione Toscana mettendo insieme un network di 7 ospedali toscani, sotto la responsabilità scientifica del dottor Zucchelli, con l'obiettivo di rendere le ablazioni delle aritmie ventricolari più efficaci, sicure ed efficienti. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie