14:59

Woody Allen a Dylan, mai molestato

Il regista alla Cbs, fu Mia a plagiare mia figlia

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - NEW YORK, 18 GEN - "Non ho mai molestato mia figlia così come hanno concluso due inchieste un quarto di secolo fa".
    E' sdegnata e categorica la replica di Woody Allen alle accuse della figlia adottiva Dylan che ha parlato alla Cbs descrivendo, nella sua prima intervista televisiva, presunti abusi subiti nella soffitta della casa della madre in Connecticut.
    "Quando per la prima volta fui accusato, la Child Sexual Abuse Clinic dello Yale-New Haven Hospital e l'agenzia dello stato di New York per il Child Welfare indagarono per molti mesi e conclusero indipendentemente che non c'era stata molestia.
    Scoprirono invece una bambina vulnerabile, istruita a raccontare questa storia da una madre arrabbiata durante una separazione contenziosa", ha detto Allen in una dichiarazione alla rete tv.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

14:50

Gabrielli, stufi fare 'foglie fico'

Sindaci sono responsabili eventi, forse prima cose così...

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - VERCELLI, 18 GEN - "Nel momento in cui avvengono fatti gravi, il magistrato va a cercare una posizione di garanzia, e molto spesso il questore è il soggetto a cui riferire le responsabilità. Torino docet. Quindi noi abbiamo detto basta, siamo stanchi di fare le foglie di fico rispetto a responsabilità che non sono le nostre". Così il capo della Polizia Franco Gabrielli a Torino rispondendo ad alcune domande sulla circolare per la gestione delle manifestazioni pubbliche che stabilisce precise responsabilità su safety e security.
    "Il fatto che oggi qualcuno non faccia gli eventi perché non ha i soldi, mi fa sorgere il fondato sospetto che prima si facevano le cose così, perché si è sempre fatto", aggiunge Gabrielli, ricordando che "più che la famigerata circolare Gabrielli esiste un secondo comma dell'articolo 40 del codice penale, secondo il quale chi ha l'obbligo giuridico di impedire che avvenga un tragico fatto, e non lo impedisce, equivale a cagionarlo: e quello è il fondamento del reato colposo".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA





14:16

Scatola del mistero all'Isola dei Famosi

Dal 22 gennaio su Canale 5, inviato Stefano De Martino

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - MILANO, 18 GEN - Oltre alla lotta per la sopravvivenza ci sarà anche quella contro le paure più nascoste di ogni naufrago. La nuova Isola dei Famosi, da lunedì su Canale 5, non sarà solo una sfida per la ricerca del cibo ma anche quella a insidie nascoste 'confezionate' per i partecipanti da una scatola misteriosa. "Tra i naufraghi c'è anche chi ha a che fare con il mistero e fenomeni paranormali - ha detto la conduttrice Alessia Marcuzzi alla presentazione del programma negli studi televisivi a Cologno Monzese - Come Giucas Casella e Craig Warwick". Inviato speciale Stefano De Martino, ballerino e conduttore.
    I naufraghi dell'edizione 2018 sono Francesca Cipriani, Alessia Mancini, Jonathan Kashanian, Chiara Nasti, Giucas Casella, Amaurys Perez, Paola Di Benedetto, Filippo Nardi, Bianca Atzei, Marco Ferri, Nadia Rinaldi, Eva Henger, Francesco Monte, Cecilia Capriotti, Gaspare (del duo Gaspare e Zuzzurro), Rosa Perrotta, e Craig Warwick. A commentare le avventure dei concorrenti Mara Venier e Daniele Bossari.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



13:55

Maltempo: almeno due morti in Olanda

Una vittima uccisa dal ramo di un albero, l'altra da forte vento

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - L'AJA, 18 GEN - Almeno due persone sono morte in Olanda a causa della violenta tempesta che si abbatte in queste ore sul Paese: lo ha reso noto la polizia. La prima vittima è un uomo di 62 anni colpito sul volto dal ramo di un albero nella provincia di Overijssel, nell'est dell'Olanda. L'altra è un uomo, anche lui di 62 anni, che è caduto da un'altezza di diversi metri nella città di Vuren. La polizia sta indagando sulle cause della morte ma non esclude che sia stato il vento fortissimo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

13:48

Jenin,polizia conferma '1 morto,arresti'

Palestinesi, incertezza su identità ucciso

Chiudi  (ANSA)

(ANSAmed) - TEL AVIV, 18 GEN - "Un morto ed alcuni arresti": questo, secondo un comunicato del portavoce della polizia israeliana, il bilancio aggiornato dell'operazione condotta la scorsa notte a Jenin, in Cisgiordania, contro una cellula ritenuta responsabile della uccisione di un rabbino avvenuta il 9 gennaio.
    In precedenza la radio militare aveva parlato di due morti, mentre l'agenzia di stampa palestinese Maan aveva riferito di un "morto accertato" e di un "disperso", possibilmente ancora coperto dai detriti di uno di tre edifici demoliti dall'esercito.
    Intanto il ministero palestinese della sanità ha identificato l'ucciso in Ahmed Ismail al-Jarrar, e non Ahmed Nasr al-Jarrar.
    La sorte di quest'ultimo (già indicato da Hamas come un membro del proprio braccio armato) è adesso ignota.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

13:43

Tennis: Australia, Giorgi eliminata, cede in tre set a Barty

Chiudi
epa06449465 Camila Giorgi of Italy in action during her second round match against Ashleigh Barty of Australia at the Australian Open Grand Slam tennis tournament in Melbourne, Australia, 18 January 2018.  EPA/DEAN LEWINS AUSTRALIA AND NEW ZEALAND OUT (ANSA) epa06449298 Camila Giorgi of Italy in action during her second round match against Ashleigh Barty of Australia at the Australian Open Grand Slam tennis tournament in Melbourne, Australia, 18 January 2018.  EPA/DEAN LEWINS AUSTRALIA AND NEW ZEALAND OUT (ANSA) epa06449244 Camila Giorgi of Italy in action during her second round match against Ashleigh Barty of Australia at the Australian Open Grand Slam tennis tournament in Melbourne, Australia, 18 January 2018.  EPA/LUKAS COCH AUSTRALIA AND NEW ZEALAND OUT (ANSA) epa06449299 Camila Giorgi of Italy reacts during her second round match against Ashleigh Barty of Australia at the Australian Open Grand Slam tennis tournament in Melbourne, Australia, 18 January 2018.  EPA/DEAN LEWINS AUSTRALIA AND NEW ZEALAND OUT (ANSA) epa06449464 Camila Giorgi of Italy in action during her second round match against Ashleigh Barty of Australia at the Australian Open Grand Slam tennis tournament in Melbourne, Australia, 18 January 2018.  EPA/DEAN LEWINS AUSTRALIA AND NEW ZEALAND OUT (ANSA) epa06449310 Camila Giorgi of Italy in action during her second round match against Ashleigh Barty of Australia at the Australian Open Grand Slam tennis tournament in Melbourne, Australia, 18 January 2018.  EPA/DEAN LEWINS AUSTRALIA AND NEW ZEALAND OUT (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - Si ferma al secondo turno il percorso di Camila Giorgi all'Open d'Australia. La marchigiana, unica azzurra ancora in gioco a Melbourne dopo l'immediata uscita di Francesca Schiavone, è stata eliminata dall'australiana Ashlegh Barty che si è imposta in tre set (5-7, 6-4 6-0). Dopo due set di grande equilibrio, Giorgi ha ceduto di schianto nella terza e decisiva partita contro la più giovane e quotata avversaria (è n.17 del ranking Wta, l'italiana la n.66), che peraltro l'aveva battuta anche nei due precedenti incontri, entrambi lo scorso anno. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Pubblicità