Borrelli: mai fatto date

Nuova fase dipende da curva, orizzonte temporale resta il 13/4

(ANSA) - ROMA, 3 APR - "L'orizzonte temporale resta quello del 13 aprile come annunciato dal presidente del consiglio. Ogni decisione sulle misure restrittive e sull'eventuale 'fase 2' spetterà dunque al governo che, come sempre, si avvarrà delle indicazioni del comitato tecnico-scientifico". Lo dice all'ANSA il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli precisando il concetto espresso questa mattina in radio. "Nell'intervista ho chiaramente detto di non voler dare date e ho ribadito ancora una volta che l'inizio della nuova fase dipenderà dai dati e dall'analisi degli scienziati".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie