Software&App
  1. ANSA.it
  2. Tecnologia
  3. Software & App
  4. Snap ridurrà 20% forza lavoro, due manager passano a Netflix

Snap ridurrà 20% forza lavoro, due manager passano a Netflix

E' la casa madre della chat Snapchat, ha 6.400 dipendenti

Due alti dirigenti di Snap, la società dell'app per i giovanissimi Snapchat, stanno lasciando per unirsi a Netflix. Lo ha reso noto il colosso dello streaming video dopo che è emerso un rapporto secondo cui Snap ridurrà la sua forza lavoro di un quinto. Si uniranno a Netflix Jeremi Gorman, chief business officer di Snap, e Peter Naylor, vicepresidente delle vendite pubblicitarie per le Americhe.

L'annuncio è arrivato dopo che il sito specializzato di tecnologia The Verge ha riferito che Snap Inc., con sede nel sud della California, prevede di licenziare circa il 20% dei suoi oltre 6.400 dipendenti. Snap ha rifiutato di commentare il rapporto, ma le azioni sono scese di oltre il 4%.

Nella call sulla trimestrale di luglio, Derek Andersen, chief financial officer di Snap, ha affermato che la società sta fronteggiando "sfide macroeconomiche" e che l'organico è una parte significativa delle sue spese operative. Un successo all'inizio tra i giovani utenti per via della messaggistica a scomparsa, Snapchat di fatto è rimasta un piccolo attore nello spazio dei social network con la concorrenza - soprattutto di TikTok e Instagram - diventata sempre più intensa. Il numero di persone che utilizzano Snapchat quotidianamente è cresciuto fino a 347 milioni nel trimestre appena concluso, ha riferito Snap.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie