Conte, non dimenticherò parole Mourinho

Ex ct: è un problema tra me e lui, va oltre rivalità sportiva

Nuovo capitolo del duello a colpi d'insulti e offese tra Antonio Conte e José Mourinho. Alla vigilia della semifinale di Coppa di Lega contro l'Arsenal, il manager del Chelsea ha avvertito il collega: "Ha usato parole gravi che non dimenticherò". Il riferimento è alla battuta del portoghese che aveva ricordato la squalifica di quattro mesi per il calcio-scommesse subita da Conte quando allenava il Siena.

 "Ormai non è più un problema di rivalità sportiva, ma è un problema tra me e lui. E mi fermo qui", ha spiegato Conte, che non sembra intenzionato neppure ad accettare le eventuali scuse del collega. "Vi pare che abbia la faccia di una persona con rimorsi? Non penso proprio. Penso che entrambi ci siamo detti cose, e vedremo cosa succederà in futuro", ha concluso Conte.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA