Sport
  1. ANSA.it
  2. Sport
  3. Altri Sport
  4. Rugby: Inghilterra esonera il ct Jones a nove mesi dai Mondiali

Rugby: Inghilterra esonera il ct Jones a nove mesi dai Mondiali

Il tecnico australiano paga i brutti del risultati 2022

La federazione rugby inglese ha esonerato il ct della nazionale, l'australiano Eddie Jones, che era in carica dal 2015 e che aveva un contratto in scadenza dopo la Coppa del mondo 2023 in Francia. Se la nazionale di calcio brilla, finora, ai Mondiali in Qatar, la palla ovale d'Inghilterra a nove mesi dal torneo più importante si trova senza ct e con una compagine tutta da ricostruire dopo un 2022 da dimenticare.
    E il tecnico 62enne ha pagato proprio le deludenti prestazioni della stagione, la peggiore per gli inglesi dal 2008 in qua, con sei sconfitte e un pareggio in dodici match totali.
    Jones segue così a 24 ore di distanza il destino del collega del Galles, Wayne Pivac, il qual è già stato sostituito da Warren Gatland. Al momento, l'incarico ad interim sulla panchina inglese è stato affidato all'allenatore degli attaccanti, Richard Cockerill, mentre il favorito per la successione sembra essere Steve Borthwick, ex capitano dell'Inghilterra e ora tecnico del Leicester. Jones, dopo l'annuncio dell'esonero, ha dichiarato di essere contento dei risultati ottenuti nei suoi sette anni di lavoro, tra i quali tre vittorie al Sei Nazioni, un Grande Slam e finale di Coppa del Mondo, persa nel 2019 col Sudafrica. 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Modifica consenso Cookie