Leicester umilia il City, vince 5-2 a Manchester

Peggior ko interno per Guardiola in Premier, tripletta di Vardy

Brutto scivolone per il Manchester City nel suo secondo impegno in Premier League, battuto 5-2 in casa dal Leicester che vola in vetta al campionato con nove punti in tre gare. Per Pep Guardiola è la peggiore sconfitta interna sulla panchina dei Citizens, un ko che porta soprattutto la firma di Jamie Vardy, autore di una tripletta tra la fine del primo tempo e inizio del secondo che ha segnato la gara. L'avvio di match aveva illuso il City, in vantaggio già al 4' con l'ex centrocampista dei Foxes Riyad Mahrez, ma Vardy ha pareggiato al 37' su rigore dopo aver subito un fallo da Walker. Tra il 9' e il 13' st l'attaccante ha battuto ancora Ederson, la seconda con un nuovo rigore. La rete dell'1-4 è stata realizzata da Maddison, ancora da penalty, mentre nel finale Aki e Tielemans hanno completato le marcature. "Ovviamente è dura perdere così - ha detto il tecnico catalano -, ma è comunque la seconda partita di campionato. Dobbiamo cercare di vedere cosa fare per evitare che si ripeta e questo è il mio lavoro. Certo che mi sento male per i ragazzi, per la società. Dobbiamo analizzare e migliorare". Brutto ko anche per i Wolves, battuti 4-0 a Londra dal West Ham. Leeds corsaro nei minuti finali in casa dello Sheffield mentre il Newcastle impone il pari al Tottenham.

Il quadro della terza giornata (RISULTATI E CLASSIFICA)

Brighton-Manchester Utd 2-3
Burnley-Southampton 0-1
Crystal Palace-Everton 1-2 
West Brom-Chelsea 3-3
Sheffield Utd-Leeds 0-1
Tottenham-Newcastle 1-1
Manchester City-Leicester 2-5
West Ham-Wolves 4-0
Fulham-Aston Villa lunedì ore 18.45
Liverpool-Arsenal ore 21

L'Everton non di ferma e conquista la terza vittoria di fila in altrettante partite di Premier League. La squadra di Carlo Ancelotti ha vinto 2-1 sul terreno del Selhurst Park di Londra, dove gioca il Crystal Palace. La compagine di Liverpool è andata in vantaggio al 10' con Calvert-Lewin e, dopo avere avere subito il pareggio dei padroni di casa allenati da Roy Hodgson con Kouyate al 26', è tornata a condurre definitivamente grazie a Richarlison, che al 40' ha trasformato un rigore. Ha vinto anche il Manchester Unted (3-2) sul terreno dell'American Express Community Stadium di Falmer, dove gioca il Brighton. I padroni di cada sono passati in vantaggio al 40' su rigore con Maupay, ma sono stati raggiunti al 43' dall'autogol di Dunk. Nella ripresa Rashford al 10' ha portato avanti i 'Red Devils'; nuovo pari casalingo al 50' della ripresa con March e, dopo ben 10' di recupero, definitivo 3-2 su rigore di Bruno Fernandes. Nella classifica della Premier, dopo tre turni, guida attualmente l'Everton con 9 lunghezze e +3 su Leicester, Arsenal, Liverpool (che devono ancora giocare) e Crystal Palace.

Un pareggio in rimonta dopo essere sotto di tre reti alla fine del primo tempo. E' successo al Chelsea di Frank Lampard sul campo del West Bromwich, per un incredibile 3-3 finale. Il Wba aveva fatto tris grazie alla doppietta di Robinson, il cui secondo gol è stato propiziato da un errore di un deludente Thiago Silva, e alla rete di Bartley, ma nella ripresa i Blues, guidati da un ottimo Havertz sono riusciti a strappare il pari con le marcature di Mount, Hudson-Odoi e Abraham. Con questo pareggio il Chelsea (che in porta ha schierato Caballero, al posto di Kepa che verrà ceduto) sale a quota 4 in classifica mentre il Wba trova il primo punto di questo campionato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie