Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. News dalle Ambasciate
  4. Ambasciata Italia in India, giunti in Nepal 1,3 mln vaccini

Ambasciata Italia in India, giunti in Nepal 1,3 mln vaccini

Sono stati inviati insieme alla Francia

(ANSA) - ROMA, 26 GEN - "Sono arrivati oggi in Nepal ;;1,3 milioni di vaccini anti Covid-19 inviati dall'Italia e dalla Francia". Lo scrive su Facebook l'ambasciata d'Italia in India precisando che le dosi "si aggiungono ai 4,1 milioni di vaccini già inviati dalla Germania", per un totale di 5,4 milioni. Metà dei vaccini sono stati donati al Nepal attraverso la struttura Covax.
    L'ambasciata italiana in India afferma inoltre che "il governo francese ha inviato oggi in Nepal 685.400 dosi di Vaxzevria (AstraZeneca)" e che "la Francia ha fatto della condivisione delle dosi del vaccino Covid-19 una delle sue priorità per accelerare l'accesso equo a livello mondiale a vaccini sicuri ed efficienti".
    Altre "663.600 dosi di Vaxzevria sono state donate dall'Italia, uno dei primi Paesi a sostenere la creazione di un meccanismo multilaterale per contrastare la pandemia e tra i maggiori contributori al Covax, con oltre 385 milioni di euro e 45 milioni dosi di vaccini", continua la nota della sede diplomatica italiana.
    "Colmare il gap vaccinale è un imperativo morale", ha affermato l'Ambasciatore d'Italia in Nepal Vincenzo De Luca.
    "L'Italia è stata in prima linea nella risposta al Covid-19 e si impegna ad aumentare ulteriormente i propri sforzi. Siamo solidali con il Nepal nella lotta comune contro il virus".
    L'ambasciatrice dell'Ue Nona Deprez ha sottolineato che "queste donazioni di vaccini da parte di Francia e Italia oggi, e quelle donate in precedenza dalla Germania, sono la dimostrazione dell'amicizia dell'Ue con il Nepal". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie