Mondo

In collaborazione con l’Ambasciata del Kazakhstan

Celebrazioni per il 150esimo anniversario di Ahmet Baitursynuly

Il fondatore della linguistica e della critica letteraria kazaka

ROMA

(ANSA) - ROMA, 10 FEB - Quest'anno ricorre il 150esimo anniversario che riguarda Ahmet Baitursynuly, poeta, letterato, turcologo, pubblicista, insegnante, traduttore e personaggio pubblico del Kazakhstan. Tra i leader del movimento di liberazione nazionale all'inizio del XX secolo, fondatore della linguistica e della critica letteraria kazaka, riformatore del sistema di scrittura nazionale, educatore e membro del governo di Alash-Orda, Baitursynuly nacque il 5 settembre 1872 nel villaggio di Akkol, ubicato nella regione di Zhangeldi.
    L'idea principale contenuta nelle sue opere come 'Qyryq mysal' ('Quaranta favole') e 'Masa' ('Zanzara') era incoraggiare tutto il suo popolo alla conoscenza, all'arte, alla cultura e all'impegno. Baitursynuly ha tradotto in kazako molte opere di poeti russi come Pushkin, Lermontov, Nadson e anche del francese Voltaire, ed è stato il fondatore della scienza della linguistica e della critica letteraria kazaka.
    Come riformatore della scrittura nazionale, Baitursynuly scrisse il primo manuale 'Til qural' ('Kit di strumenti per la lingua'), base scientifica della ricerca che sistematizza la struttura dei rami della linguistica kazaka. Il lavoro di ricerca 'Adebiet tanytqysh' ('Guida alla letteratura') è il primo testo fondamentale a livello scientifico e teoretico in lingua kazaka.
    Baitursynuly è stato il primo scienziato a dare una definizione dettagliata di storia, teoria e critica nonché metodologia della letteratura, e ha creato un sistema di critica letteraria kazaka. Era anche un membro del partito 'Alash' e uno dei creatori del suo programma. Baitursynuly preparò un rapporto scientifico in cui dimostrò la necessità e il valore dell'alfabeto arabo. Il suo alfabeto era basato sulla scrittura araba adattata alla natura della lingua kazaka e ha rappresentato una realizzazione culturale di grande importanza nella formazione del sistema di scrittura nazionale.
    Nell'Enciclopedia letteraria pubblicata a Mosca nel 1929, Baitursynuly è definito "un eccezionale poeta, giornalista e insegnante kazako", nonché il riformatore dell'ortografia della lingua e il fondatore della teoria della letteratura kazaka. Nel libro pubblicato nel 1933 'Saggi sul folklore kazako e sulla letteratura kazaka', gli scienziati Batalov e Silchenko hanno riassunto le attività sociali di Baitursynuly con queste parole: "La sua principale direttrice era promuovere il risveglio socio-culturale del popolo kazako".
    Il turcologo e accademico Kononov, nell'opera 'Dizionario biobibliografico dei turcologi domestici' (1974), ha fornito una biografia completa di Baitursynuly, descrivendo in dettaglio le sue attività sociali e opere principali. Scienziati provenienti da Turchia, Iran e Cina studiano attualmente il lavoro di Baitursynuly sulla riforma della scrittura e applicano le sue scoperte scientifiche nella propria attività. In onore di Baitursynuly, il 5 settembre si celebra la 'Giornata delle lingue del popolo del Kazakhstan', secondo quanto stabilito da un decreto della Repubblica kazaka. (ANSA).
   

In collaborazione con l’Ambasciata del Kazakhstan

Modifica consenso Cookie