Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Al Gala con l'abito 'Tax the Rich', indagine su Ocasio-Cortez

Al Gala con l'abito 'Tax the Rich', indagine su Ocasio-Cortez

Deputata dem nel mirino della commissione etica alla Camera

Alexandria Ocasio-Cortez, la deputata star dei democratici conosciuta come AOC, finisce sotto indagine della commissione etica della Camera. Le motivazioni non sono note ma l'inchiesta segue la denuncia presentata da un'associazione conservatrice per la partecipazione della pasionaria volto della nuova generazione liberal al Met Gala dello scorso anno con l'abito 'Tax the Rich' che fece scalpore.

"Il semplice fatto" della comunicazione dell'indagine del nome dell'indagata "non indica che si è verificata alcuna violazione", precisa la commissione etica della Camera, riferendo che l'inchiesta segue la segnalazione del 23 giugno dell'Office of Congressional Ethics. Ocasio-Cortez "ha sempre preso il tema dell'etica estremamente seriamente, rifiutando donazioni da lobbisti, aziende e interessi speciali", afferma la portavoce della deputata. Secondo indiscrezioni l'indagine prenderebbe le mosse dalla denuncia dell'American Accountability Foundation per aver "accettato il regalo inammissibile" di partecipare al Met Gala con indosso un vestito che le è stato offerto solo per il ruolo che ricopre.

Il riferimento è all'evento degli 'oscar della moda' del 2021 organizzato come di consueto da Anna Wintour, la direttrice di Vogue. Un appuntamento super esclusivo, con una lista di ospiti curata nel dettaglio e un costo di 35.000 dollari a biglietto. Al Met Gala Aoc si era presentata con il fidanzato su invito del Metropolitan Museum of Art, come aveva precisato allora per smorzare sul nascere eventuali polemiche. Sul red carpet la deputata del Bronx di origine portoricana aveva sfilato con un abito bianco candido di seta e tulle con la scritta sulla schiena in rosso sangue "Tassare i ricchi". Un vestito che ha subito riconsegnato alla maison di moda Brother Vellies dopo l'evento, durante il quale era seduta vicino a Wintour, la madrina della serata. Nonostante questo la sua partecipazione all'evento glamour dell'anno aveva fatto scalpore anche perché la vedeva associata - secondo le critiche - a quella elite che combatte quotidianamente e che vuole ridimensionare perché troppo ricca.

Le regole della camera vietano ai deputati di accettare regali, eccetto alcune esenzioni per eventi ad ampia partecipazione pubblica e di beneficienza. E Ocasio-Cortez le avrebbe violate con il Met Gala, evento organizzato da Conde Nast per il quale ha ricevuto biglietti costosi. Le critiche sembrano ignorare il fatto che molti politici di New York, la città che ha eletto Aoc sono spesso invitati all'appuntamento dell'anno. La stessa Ocasio-Cortez era già stata invitata per la prima volta nel 2019 dopo la vittoria a sorpresa sul deputato dem uscente Joe Crowley. 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie