Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Mo: Hezbollah, passo in avanti per accordo con Israele

Mo: Hezbollah, passo in avanti per accordo con Israele

Per spartizione risorse energetiche in mare davanti ai due Paesi

 Il leader sciita filo-iraniano libanese Hasan Nasrallah ha commentato positivamente la notizia della consegna, da parte degli Stati Uniti, alle più alte cariche istituzionali libanesi della proposta di accordo tra Libano e Israele per la spartizione delle risorse energetiche al largo delle coste dei due Paesi, formalmente in guerra dalla loro nascita più di 70 anni fa.
    Da più di 10 anni, gli Stati Uniti mediano, prima indirettamente e, poi, direttamente, tra Libano e Israele per la spartizione di giacimenti di gas naturale nel Mediterraneo orientale. Nel fine settimana, l'ambasciata Usa a Beirut ha consegnato ai vertici dello Stato libanese la proposta del mediatore Usa Amos Hochstein.
    In un discorso televisivo trasmesso dalla tv al Manar del movimento sciita Hezbollah, il leader sciita ha affermato che "lo Stato (libanese) prenderà una decisione che considererà appropriata e negli interessi del Libano... quello che è importante oggi è aver ricevuto un testo scritto dai mediatori (americani)".
    Nasrallah ha anche detto: "Speriamo che questo passo chiuda in maniera positiva la questione della frontiera (marittima) e offra ai libanesi un nuovo e promettente orizzonte".
    Nelle ultime ore, il vice presidente del Parlamento, Elias Abou Saab, ha affermato che il Libano risponderà alla proposta di accordo trasmessa dagli americani a Beirut con richieste di modifiche "non fondamentali". 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Modifica consenso Cookie