Economia
  1. ANSA.it
  2. Economia
  3. PMI
  4. Caro bollette: Confartigianato, uno tsunami per le imprese

Caro bollette: Confartigianato, uno tsunami per le imprese

Aumenti del 75%, Olbia-Tempio capitale dei rincari

(ANSA) - CAGLIARI, 03 OTT - In Sardegna le bollette crescono del 75% rispetto al 2021. E, avverte Confartigianato, il nuovo aumento dei costi dell'energia elettrica per imprese e cittadini sarà uno tsunami.
    L'aumento maggiore ad agosto è stato registrato a Olbia-Tempio con +73,6% rispetto all'anno precedente; segue la provincia di Sassari con +64,7% e Cagliari con +66,4%. Le crescite sono state rilevate dall'Ufficio Studi di Confartigianato Imprese Sardegna, che ha analizzato i dati Istat tra il 2021 e 2022. Molta preoccupazione. Per questo l'organizzazione chiede al prossimo Governo di "fare in fretta e di studiare interventi consistenti e soprattutto semplici nella fruibilità contro i tempi della burocrazia".
    Confartigianato parla di vera e propria catastrofe. "Il prossimo esecutivo - affermano presidente e segretario di Confartigianato Imprese Sardegna, Maria Amelia Lai e Daniele Serra - deve intervenire subito perché migliaia di attività potrebbero chiudere. Se lo Stato non ha le risorse è indispensabile utilizzare i fondi europei per calmierare subito il costo delle bollette".
    Attenzione ai tempi lunghi. "Se da una parte il Governo ha introdotto un meccanismo attraverso cui la singola impresa può accedere a un credito d'imposta - continuano Lai e Serra - dall'altra c'è un meccanismo con procedure enormemente complesse e discriminatorie verso una buona parte di piccole aziende che non hanno i requisiti per accedervi ma che subiscono anch'esse rincari allucinanti. Per richiedere il credito d'imposta, infatti vengono richiesti troppi documenti e sono troppi complessi calcoli, una vera follia burocratica". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        BANCA IFIS
        Vai alla rubrica: PMI


        Modifica consenso Cookie