Economia
  1. ANSA.it
  2. Economia
  3. PMI
  4. Assegno unico: Inps, in arrivo conguagli per figli disabili

Assegno unico: Inps, in arrivo conguagli per figli disabili

175 euro per figli maggiorenni

(ANSA) - ROMA, 03 OTT - L'assegno unico per i figli a carico sarà erogato anche ai disabili maggiorenni fino a febbraio 2023 (quando si esaurisce la prima annualità della nuova misura) e a breve arriveranno i conguagli per la misura da marzo 2021. Il decreto Semplificazioni ( 21 giugno 2022, n. 73), infatti, - spiega Inps - ha aumentato limitatamente all'anno 2022, gli importi spettanti ai figli disabili maggiorenni, "al fine di assicurare un adeguato sostegno ai nuclei familiari con figli con disabilità a prescindere dall'età". Questo importo (175 euro al mese per un'Isee pari o inferiore a 15mila euro) , sempre limitatamente all'annualità 2022, è maggiorato, per ciascun figlio con disabilità fino al compimento di 21 anni di età, di un importo, determinato in base alla condizione di disabilità come definita ai fini Isee, pari nel massimo a 105 euro mensili.
    "Per le domande di Assegno unico presentate entro il 30 giugno, spiega l'Inps, l'adeguamento degli importi sarà conguagliato retroattivamente a partire dall'assegno di marzo 2022 e riconosciuto per il periodo 1° marzo 2022 - 28 febbraio 2023. Per le domande presentate dal 1° luglio 2022, il pagamento dell'assegno è già adeguato ai nuovi importi. A decorrere dal 1° marzo 2023 - spiega - torneranno ad applicarsi, per i figli maggiorenni affetti da disabilità, gli importi, suddivisi per fascia di età, previsti dal decreto legislativo n. 230/2021 sull'assegno unico.
    Infine, come previsto dal decreto Semplificazioni sono inclusi tra i beneficiari dell'assegno unico e universale i nuclei familiari orfanili, per ogni orfano maggiorenne, a condizione che sia già titolare di pensione ai superstiti e riconosciuto con disabilità grave ai sensi dell'articolo 3, comma 3, della legge n. 104/1992. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
      BANCA IFIS


      Modifica consenso Cookie