Libri
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Libri
  4. Un libro al giorno
  5. 'Una settimana in giallo' a Natale

'Una settimana in giallo' a Natale

Dopo due anni torna con omaggio a Camilleri

Torna l'antologia in giallo di Sellerio per Natale. Ultimo titolo dell'anno pubblicato dalla casa editrice, diventato ormai una tradizione, dopo la morte di Camilleri, avvenuta il 17 luglio 2019, il volume non è uscito per due anni, complice nel 2020 anche il Coronavirus. Ma negli undici casi ad alta tensione del nuovo 'Una settimana in giallo' il creatore del Commissario Montalbano è ancora presente attraverso legami e riferimenti a un suo titolo, a un'intervista televisiva o a un aneddoto del Maestro, che si trova nei racconti degli autori più amati di casa Sellerio, da Antonio Manzini ad Alicia Gimenez-Bartlett e da Marco Malvaldi a Francesco Recami. E poi Alessandro Robecchi, Andrej Longo, Santo Piazzese, Gaetano Savatteri, Giampaolo Simi, Fabio Stassi e Simona Tanzini.
    "Questo libro riveste per noi un significato particolare.
    'Una settimana in giallo' è la prima delle nostre antologie di racconti polizieschi che pubblichiamo in assenza di Camilleri, la prima ideata e scritta dopo la sua morte", spiega nella nota al libro l'editore Antonio Sellerio. E racconta: "abbiamo pensato di trascinare il ricordo del Grande scrittore dentro i racconti stessi facendo di lui in qualche modo un personaggio letterario".
    Così oltre a seguire le indagini di Petra Delicado, di Rocco Schiavone, del vicequestore Alice Martelli, compagna di Massimo del BarLume, i lettori si possono divertire a riconoscere e trovare le tracce di Camilleri e anche a risolvere enigmi. Come nel caso di Francesco Recami che inserisce nel racconto 'Una settimana enigmatica' una pagina attinta da un'opera di Camilleri da indovinare. Invece "la sfida di Giampaolo Simi consiste nel mimetizzare nel suo racconto i titoli dei romanzi con il Commissario Montalbano; e Alessandro Robecchi, con insinuante casualità, colloca nella libreria del proprio detective dilettante un certo libro di un grande poeta: ma fu il soggetto di uno dei suggestivi interventi drammaturgici di Andrea Camilleri!" spiega l'editore. Altre volte nelle storie è un libro di Camilleri che capita tra le mani, un programma tv in cui compare.
    Ad accomunare gli undici casi, tra umorismo suspense e autentiche sorprese, è che si svolgono tutti sul filo di una settimana tra misteri da risolvere e i problemi e le soddisfazioni della vita privata. L'ispettrice della Polizia di Barcellona Petra Delicado creata da Alicia Gimènez-Bartlett vorrebbe in 'Tutti vogliono essere belli' occuparsi per una volta di un delitto nel mondo del glamour "non dico di una marchesa strangolata nel suo palazzo avito", azzarda e invece si trova alle prese con una storia "deprimente e squallida", ma almeno il caso si risolve rapidamente, nel giro di una settimana. Rocco Schiavone, il vicequestore più famoso d'Italia, in 'Confini' di Antonio Manzini cerca di appioppare il caso di un cadavere trovato sul Monte Bianco, nella frontiera franco-italiana, alla collega transalpina, ma il rischio che la sua settimana libera vada in fumo è molto alto. E' invece sulle tracce di una strage fantastica, la scomparsa degli eroi dei grandi romanzi, lo psicobibliologo Vince Corso creato da Fabio Stassi. In 'Occhi' di Robecchi, che riporta una citazione di Marilyn Monroe: "Non sono interessata al denaro. Voglio solo essere meravigliosa", il trio Carlo Monterossi, Oscar Falcone e Agatina Cirrielli deve scovare l'erede ignoto di un industriale milionario.
    Nell'antologia troviamo, per la prima volta, Viola, la giornalista curiosa di Simona Tanzini, incontrata nel giallo 'Conosci l'estate?', che utilizza nelle sue indagini la dote di associare i colori alle persone. E poi Il giovane poliziotto Acanfora di Andrej Longo che ne 'La neve a Natale' ci porta all'atmosfera delle feste con la madre che deve comprare il capitone al mercato alle sei di mattina. Tutto sembra tranquillo, ma poi arriva una chiamata: hanno trovato un cadavere sul Vesuvio. E il Natale si tinge di ferocia e pietà.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie