Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Musica
  4. Comunale Nouveau Bologna celebra Callas con 'Norma'

Comunale Nouveau Bologna celebra Callas con 'Norma'

Dal 18 marzo, direzione di Morandi e regia di Bonfadelli

(ANSA) - BOLOGNA, 16 MAR - Nel centenario della nascita di Maria Callas, il Teatro Comunale di Bologna sceglie di celebrare il leggendario soprano proponendo uno dei titoli più identificativi e rappresentativi della sua carriera, "Norma" di Vincenzo Bellini. Lo spettacolo, un nuovo allestimento diretto da Pier Giorgio Morandi con la regia di Stefania Bonfadelli, sarà in scena al Comunale Nouveau di Piazza della Costituzione il 18, 19, 22 e 23 marzo.
    Protagonista nel ruolo del titolo è Francesca Dotto, al debutto al Comunale, mentre il mezzosoprano Veronica Simeoni interpreta Adalgisa, il tenore Stefan Pop veste i panni di Pollione e il basso Nicola Ulivieri quelli di Oroveso. Si alternano con loro nelle diverse recite Martina Gresia, Caterina Dellaere e Aya Wakizono, Mikheil Sheshaberidze e Vladimir Sazdovski.
    Si tratterà di un allestimento di stampo "tradizionale" come hanno sottolineato proprio Morandi e Bonfadelli: "In Norma tutto è basato sulle voci - ha detto il direttore - con l'orchestra che si limita ad accompagnare". Per questo, e per bilanciare voci e suoni negli spazi ancora in sperimentazione del nuovo Comunale, Pier Giorgio Morandi ha risistemato completamente le sezioni dell'orchestra. Dopo averci cantato l'ultima volta nel 2004 nel rossiniano Comte Ory, Stefania Bonfadelli torna al Comunale nelle vesti di regista , carriera che ha intrapreso nel 2016 dopo l'abbandono di quella canora: "Amo molto Bellini, anche se non ho mai cantato Norma - ha spiegato l'artista - Con il mio team, tutto al femminile, abbiamo lavorato sulla psicologia di Norma, una donna di potere costretta a nascondere la sua femminilità. Ed è proprio la solidarietà femminile fra Norma e Adalgisa uno dei tratti che caratterizza l'opera: entrambe amano lo stesso uomo ma possono entrambe rinunciarvi, hanno la stessa religione e lo stesso popolo". "Non amo sconvolgere le opere tanto per farlo aggiunge Bonfadelli - l'allestimento sarà atemporale con una forte impronta che muove dalla presenza pulsante della guerra tra Galli e Romani". In contemporane con le rappresentazioni di Norma, il Comunale Nouveau ospiterà una mostra dedicata a Maria Callas che verrà inaugurata il 18 marzo alle 11.30 con l'incontro dal titolo "Salotto Callas". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Modifica consenso Cookie