PMI

  1. ANSA.it
  2. Pianeta Camere (di commercio)
  3. Camere commercio: Vibo prima per accessi cassetto digitale

Camere commercio: Vibo prima per accessi cassetto digitale

(ANSA) - VIBO VALENTIA, 08 GIU - E' ancora primato nazionale per la Camera di Commercio di Vibo Valentia quanto a diffusione della cultura digitale tra le imprese. Nuovamente, e per il terzo anno consecutivo, nell'ambito del sistema camerale italiano, l'Ente vibonese, sotto la guida del commissario Sebastiano Caffo e la gestione del segretario generale Bruno Calvetta, registra in assoluto i più alti valori percentuali di adesioni al Cassetto digitale dell'Imprenditore con il 46,17% e il più alto tasso di crescita con 5,19%. Lo rende noto lo stesso Ente.
    "A certificarlo - è scritto in una nota - i dati diffusi da Infocamere che evidenziano il consolidato circuito virtuoso di dialogo tra uffici e imprese perseguito e costantemente attivo per l'attuazione di politiche di semplificazione amministrativa e sviluppo tecnologico, a vantaggio di efficienza e competitività del sistema produttivo locale. Il cassetto digitale dell'Imprenditore è lo strumento approntato dal sistema delle Camere di Commercio per affrontare i processi di modernizzazione attraverso procedure certe, semplici e rapide che consentono a ciascun operatore economico di acquisire una propria identità digitale e di accedere in qualsiasi momento, in maniera autonoma e gratuita, attraverso il proprio computer, ma anche con l'utilizzo di smartphone e tablet, alle informazioni e ai documenti della propria azienda, tenuti dal Registro imprese camerale e aggiornati in tempo reale.
    Insomma, visure, atti, bilanci, stato delle proprie pratiche e molte altre informazioni a portata di touch. Il Cassetto digitale permette inoltre alle imprese di partecipare a bandi, acquisire voucher o finanziamenti in modo rapido e senza costi aggiuntivi".
    "La Camera di Commercio di Vibo Valentia - afferma Caffo - in linea con quelle che sono le priorità del mondo produttivo e del sistema Paese, ha fatto della trasformazione digitale un asse portante della propria programmazione attraverso iniziative concrete atte a consentire agli imprenditori la massima operatività, ottimizzando tempi e risorse che, nel caso del Cassetto Digitale, hanno valore aggiunto nell'interconnessione continua e ininterrotta con il loro maggior riferimento istituzionale, appunto l'Ente camerale e il suo Registro imprese".
    "Proprio con riferimento a questo specifico servizio - sottolinea Calvetta - i dati Infocamere, lusinghieri per l'Ente camerale vibonese, hanno una precisa lettura: da una parte la capacità dell'Ente di saper ascoltare e interpretare le esigenze delle proprie imprese e di saper con queste dialogare, dall'altra la capacità delle nostre imprese, ben orientate, di aprirsi alle evoluzioni tecnologiche acquisendo, nello specifico, maggior consapevolezza del valore del patrimonio informativo della Camera di Commercio, di cui il Registro Imprese è riferimento fondante. Tutto questo grazie anche all'alto valore e all'elevata qualità del capitale umano del nostro Registro Imprese, capace di efficienza ed efficacia nel lavoro individuale come in quello di squadra, che, nel condividere con passione le politiche attive dell'Ente, le traduce in azioni concrete nel dialogo costante con le imprese.
    Personale camerale che, anche in questo caso, con competenza, professionalità e dedizione ha promosso e reso accessibile una piattaforma digitale fondamentale a riqualificare il modo di fare impresa secondo le trasformazioni richieste dal mercato e più funzionali a governance e business". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni

Modifica consenso Cookie