Lazio
  1. ANSA.it
  2. Lazio
  3. Pugilato: è show nobile arte a Roma con Rossetti-Cavallucci

Pugilato: è show nobile arte a Roma con Rossetti-Cavallucci

C'è tricolore welter. E Lupparelli-Crivello per titolo supermedi

(ANSA) - ROMA, 25 NOV - Due cinture tricolori, quattro pugili, tante botte. Domani, 26 novembre, Roma s'infiamma per il grande pugilato: sul ring collocato ad Hacienda, struttura polifunzionale a ridosso della Tiburtina che ha sostituito l'inagibile PalaGems di Tor di Quinto, la BBT Production metterà in scena una riunione trasmessa in diretta tv, dalle 23, su Sportitalia.
    Il main event (dieci round) sarà la sfida per il titolo italiano dei pesi welter tra Pietro 'The Butcher' Rossetti (15-1-0) ed Emanuele 'Il Ghigno' Cavallucci (13-6-1). Il primo, picchiatore romano di 24 anni, a luglio ha conquistato il titolo Ibf Latino di categoria e vanta 7 successi per ko (su 15 totali). Il suo avversario è più esperto (34 anni) e viene da Chieti: già campione nazionale dei welter nel 2019 contro Nicola Cristofori, è stato anche sfidante alla cintura in due occasioni.
    La battaglia per il titolo italiano dei supermedi, invece, vedrò rivali (sempre sulle dieci riprese) l'altro romano Yuri Lupparelli (10-0-0) e il palermitano Crivello (8-9-1). Per 'The Prince' Lupparelli è la prima occasione titolata, mentre per il boxer palermitano si tratta della seconda: nel 2021 venne sconfitto da Ivan Zucco.
    Nel sottoclou c'è grande attesa anche per la semifinale (tutta di marca romana) del titolo italiano superleggeri: da una parte c'è Cristiano Malvitano (11-3-0), dall'altra Jacopo Fazzino (6-6-0). (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Roma Capitale
      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Muoversi a Roma


      Modifica consenso Cookie