Eurodeputati, stretta sui requisiti dei Green Bond Ue

La commissione Economia ha approvato la sua posizione sul regolamento

Redazione ANSA

Non solo una etichetta, ma anche regole per il mercato dei green bonds. E’ la posizione con la quale la commissione Economia dell’Europarlamento negozierà con Commissione europea e Consiglio Ue sul regolamento sui green bonds europei. Gli eurodeputati propongono anche di aggiungere requisiti contro il greenwashing per le società che desiderano emettere obbligazioni verdi europee, e regole più stringenti sulla vigilanza e un livello di trasparenza rafforzato contro un eventuale uso dei proventi delle obbligazioni in settori come gas o nucleare.

“Lo standard europeo delle obbligazioni verdi deve essere completamente allineato con la tassonomia per diventare lo standard di riferimento nel mercato internazionale – ha dichiarato il relatore del provvedimento Paul Tang (S&D, Olanda) - quando questo regolamento diventerà legge, dire semplicemente che l'obbligazione della tua azienda è verde non sarà più sufficiente”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: