M5S:in sei aderiscono a gruppo socialista Consiglio d'Europa (2)

Redazione ANSA STRASBURGO
(ANSA) - STRASBURGO, 24 GIU - "L'adesione al gruppo dei Socialisti, democratici e verdi è un primo passo verso l'internazionalizzazione del Movimento 5 Stelle ed è una scelta che non ha nulla a vedere con i recenti eventi in Italia perché il percorso è iniziato un anno fa". Lo afferma l'onorevole Francesco Berti commentando la sua decisione, e quella di altri suoi cinque colleghi di partito di entrare a far parte della prima forza politica del Consiglio d'Europa. "Noi ci sentiamo rappresentati da questo gruppo perché sono presenti numerosi verdi, con cui condividiamo diverse posizioni", spiega Berti.

"Personalmente sono contento di questa collocazione internazionale in una grande famiglia politica anche se il percorso è solo all'inizio", continua il parlamentare pentastellato. Inoltre Berti sottolinea come questa adesione permetterà ai 5 Stelle di aumentare la loro partecipazione ai lavori dell'assemblea del Consiglio d'Europa. Infatti l'appartenenza al gruppo misto, a cui erano iscritti tutti i 5 Stelle, limitava molto le possibilità di partecipare alle missioni di monitoraggio nei paesi membri, di divenire relatori di rapporti, e lavorare nelle commissioni. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: