Repower Eu: Corrao (Verdi), Ue schierata verso rinnovabili

'Grandi lobby del gas fanno pressione per nuove infrastrutture'

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 18 MAG - "La Commissione è stata chiara.

Le burocrazie vanno ridotte ai minimi per ottimizzare la strada verso le rinnovabili. Peccato che questo vada contro gli interessi del ministro Cingolani che ha spalancato le porte del nostro paese alle industrie fossili Snam ed Eni". Così in una nota l'eurodeputato dei Verdi, Ignazio Corrao.

"Il messaggio della proposta è forte, la diminuzione della dipendenza dal gas Russo è esplicita, a confermarlo anche la proposta di modificare le regole del Recovery Fund, che ci permetterebbe di ricevere soldi non usati da altri paesi.

Purtroppo però, questo RepoweEU, lascia spazio alle grandi lobby del gas di poter usufruire ancora sul lungo periodo con l'insidia di nuove infrastrutture", prosegue Corrao.

"Un messaggio che rischia di essere interpretato alla lettera dal ministro Cingolani per bloccare l'Italia con nuovi rigassificatori o altre inutili strategie volte a rallentare ancora una volta la transizione energetica del nostro paese aumentando così, costi e bollette", conclude la nota. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: