Caro energia: Marsilio, Ue agisca ora per evitare tragedia

Il presidente dell'Abruzzo al Comitato delle Regioni: "La risposta è il tetto al prezzo del gas"

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Se vogliamo garantire la coesione politica a sostegno dell'Ucraina e delle ambiziose sfide che ci siamo posti in termini di transizione energetica ed ecologica, dobbiamo anche essere in grado di agire subito per evitare una situazione in cui si verifichino gravi problemi sociali a causa dell'aumento dei costi e del fatto che i cittadini hanno difficoltà a pagare le bollette energetiche, perché la tragedia è dietro l'angolo". Lo ha detto il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, intervenendo alla riunione della Commissione Politica di coesione territoriale e bilancio dell'Ue (Coter) del Comitato europeo delle Regioni.

"Gli Stati membri riescono solo in parte ad assorbire questi costi che ricadono sulle regioni e sui comuni", ha sottolineato, evidenziando il bisogno "di una risposta forte ed efficace da parte dell'Unione Europea". "Troppo tempo è stato speso per indovinare quali misure adottare", ha continuato Marsilio che ha indicato il tetto massimo al prezzo del gas come la risposta che l'Europa deve dare al problema.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: