Armao, la coesione digitale è essenziale per le Regioni

L'adozione del parere è prevista per ottobre

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Garantire l'accesso a internet e ai servizi digitali è essenziale per promuovere la coesione tra i territori dell'Ue: questo il messaggio principale emerso nella riunione della commissione per la politica economica (Econ) del Comitato delle Regioni Ue che ha adottato il progetto di parere di Gaetano Armao (Ppe), vicepresidente e assessore regionale all'Economia della Regione Siciliana.

Secondo la Econ, infatti, il crescente divario digitale tra aree urbane e rurali è una delle principali sfide in Europa e che la pandemia ha evidenziato. Per questo le infrastrutture non bastano, ma occorre investire nelle competenze digitali di cittadini e imprese. "Abbiamo davanti a noi l'opportunità di una transizione 'eco-digitale', perché non è pensabile sganciare la transizione ecologica da quella digitale. La coesione digitale guarda prima di tutto alla presenza e alla costruzione di infrastrutture: se ci sono aree interne, montane o insulari che non sono servite dal digitale si crea una discriminazione fra i cittadini e una spaccatura dell'Europa", ha detto Armao.

L'adozione del parere da parte del Comitato è prevista nel corso della sessione plenaria che si terrà in ottobre durante la 20ma settimana europea delle regioni e delle città.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: