In proposta Commissione price cap in formazione elettricità

Misura temporanea su modello iberico e in attesa riforma mercato

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 29 SET - C'è anche "il limite al prezzo del gas nella formazione del prezzo dell'elettricità" tra le novità che, come è scritto documento non ufficiale presentato da Bruxelles, la Commissione presenterà al Consiglio Affari Energia. Si tratta, di fatto, di un primo decoupling fatto sul modello spagnolo e su base nazionale nell'attesa della riforma del mercato elettrico che potrebbe arrivare alla fine dell'anno.

"La Commissione è pronta a discutere lo un quadro temporaneo dell'Ue per limitare l'influenza degli alti prezzi del gas sulla formazione dei prezzi dell'elettricità. sulla formazione dei prezzi dell'elettricità. Un'opzione potrebbe essere quella di fissare un tetto massimo al prezzo del gas nella nella produzione di energia elettrica a un livello che contribuisca a far scendere i prezzi dell'elettricità senza senza che ciò comporti un aumento generale del consumo di gas. Il differenziale di costo tra il prezzo e i prezzi di mercato sarebbe a carico del sistema elettrico degli Stati membri, sulla base dell'intervento di emergenza nel mercato dell'elettricità proposto il 14 settembre", si legge nel non paper dell'esecutivo Ue. I fondi per compensare il differenziale, secondo la strategia della Commissione, potrebbero arrivare quindi dai proventi della tassa sugli extra profitti. La proposta di questo decoupling temporaneo è stata confermata anche nella dichiarazione della commissaria Ue all'Energia Kadri Simson alla vigilia del Consiglio Affari Energia. "L'obiettivo è attenuare l'impatto dei prezzi elevati del gas sul mercato elettrico", ha spiegato. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: