Sinkevicius, la guerra dimostra che il Green Deal è scelta giusta

Ministra Francia, piano indipendenza Ue è accelerazione non pausa 

Redazione ANSA

BRUXELLES - Stiamo valutando la pianificazione per le prossime settimane, per fare in modo che tutti i fascicoli importanti ottengano lo spazio che meritano. Anche con la guerra in Ucraina il green deal dimostra di nuovo di essere la scelta giusta. Non serve che io ricordi quanti miliardi paghiamo ogni anno alla Russia. Il green deal dimostra che possiamo renderci più indipendenti più velocemente". Lo ha detto il commissario Ue all'ambiente Virginijus Sinkevicius nella conferenza stampa sul consiglio Ue dei ministri dell'Ambiente a Bruxelles, rispondendo in particolare a una domanda se il Green deal non sia una vittima collaterale della guerra.

"Dai quattro angoli dell'Europa sono stati lanciati messaggi chiari per dire che la soluzione di questa crisi è proprio il Green deal e la volontà di attuarlo il prima possibile", ha detto invece la ministra francese per la Transizione ecologica Barbara Pompili. Ha poi ricordato l'obiettivo di indipendenza dai combustibili fossili russi entro il 2027 dato dalla presidente della Commissione Ursula von der Leyen al termine dei vertice informale dei capi di stato Ue a Versailles: "E' una accelerazione non una pausa", ha commentato Pompili.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: