Borrell, in Ucraina più grave crisi rifugiati dalla seconda guerra mondiale

'Sfollati in tutto il mondo destinati a superare gli 85 milioni'

Redazione ANSA
BRUXELLES - "In Ucraina stiamo assistendo al più grande movimento di rifugiati in Europa dalla seconda guerra mondiale". Lo ha detto l'Alto rappresentante dell'Ue, Josep Borrell, arrivando al Consiglio Sviluppo a Bruxelles. "La crisi dei rifugiati sta crescendo in tutto il mondo, non solo in Ucraina. Lo scorso anno il dato era di 85 milioni di sfollati in tutto il mondo, temo che dopo la crisi ucraina la cifra sarà molto più elevata", evidenzia Borrell, aggiungendo che l'Europa deve "continuare a prestare attenzione" anche alle altre zone di crisi "come Birmania, Afghanistan, Venezuela, Sahel".
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: