Il nuovo romanzo di Giannubilo ambientato alle isole Tremiti

Edito da Rizzoli, presentato a Campobasso

Redazione ANSA CAMPOBASSO

(ANSA) - CAMPOBASSO, 28 MAG - PIER PAOLO GIANNUBILO, "INCENDIO SUL MARE" (RIZZOLI) - Arriva un momento nella vita delle persone in cui qualcosa si rompe. Il delicato equilibrio faticosamente costruito inizia a scricchiolare fino a quando la terra inizia a sbriciolarsi sotto i piedi, strappando via quel velo di falsa compostezza tessuto per anni. Sullo sfondo di una storia che rischia di minare il labile equilibrio dei lettori, il paradiso selvaggio e incontaminato delle Isole Tremiti che Pier Paolo Giannubilo ha scelto per ambientare "Incendio sul mare", suo secondo romanzo con Rizzoli dopo il successo del precedente "Il risolutore" che è stato nella dozzina del premio Strega.
    Il libro dello scrittore di Campobasso è stato presentato nella sua città, all'auditorium della ex Gil, nell'ambito della ventesima edizione della rassegna "Ti racconto un libro", il laboratorio permanente sulla lettura e sulla narrazione promosso e sostenuto dal Comune di Campobasso e realizzato dall'Unione Lettori Italiani.
    Protagonista del romanzo è Riccardo Manes, rimasto troppo a lungo lontano dalla sua terra. Per quasi un ventennio, all'estero, ha lavorato ai massimi livelli come esperto di sicurezza per social media e istituzioni internazionali nel contrasto ai crimini online. Una carriera logorante, che però lo ha già reso ricco a sufficienza per lasciare tutto e inaugurare una nuova stagione della sua vita. Così, con la compagna Jasmin, decide di fare ritorno a casa. Grazie a Iano, zio e mentore di Riccardo, e alla sfuggente guida locale Emma, la coppia si immerge nella bellezza abbagliante della natura, nei miti e nelle storie isolane. L'idillio con l'arcipelago tuttavia si infrange presto. I sospetti della gente del posto, i silenzi sui traumi del passato e una serie di rivelazioni pericolose obbligano Riccardo ad affrontare le proprie fragilità, mentre si riaccendono antichi e terribili rancori in un crescendo di tensione, fino all'imprevedibile epilogo. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie