Turismo: olimpico Tamberi testimonial social delle Marche

Al via oggi riprese spot. Governatore, orgogliosi suoi successi

Redazione ANSA

Dopo il ct azzurro Roberto Mancini, le Marche si affidano ad un'altra eccellenza sportiva per promuovere il territorio, in questo caso sui canali social: si tratta di Gianmarco Tamberi, oro olimpico a Tokyo di salto in alto. È stato scelto dalla Regione per una nuova, mirata, campagna promozionale da sviluppare su alcuni temi specifici e sui canali social.
    Obiettivo è quello di allargare l'attrattività e la riconoscibilità del territorio marchigiano e delle sue peculiarità. Per 'Gimbo' le riprese degli spot sono cominciate oggi e coinvolgeranno località di tutte e cinque le province.
    "La volontà di coinvolgere Tamberi - spiega il presidente della Regione Francesco Acquaroli, assessore al Turismo - era nata sul palco della Giornata delle Marche. Gianmarco: un atleta marchigiano, cresciuto nelle Marche e che nelle Marche continua a vivere e ad allenarsi, per raggiungere nuovi traguardi sportivi. I suoi successi ci rendono orgogliosi, soprattutto per come sono stati conquistati, con il sacrificio e la determinazione, la forza di credere fino in fondo in un obiettivo così importante. Le Marche - aggiunge il governatore sono una terra di campioni che qui trovano gli stimoli e le motivazioni per crescere e migliorarsi. E non solo a livello sportivo. Sono una fucina di eccellenze da riscoprire e rilanciare sui mercati nazionali e internazionali come una grande unica destinazione". Acquaroli ringrazia 'Gimbo': "Sono certo che saprà raccontare le Marche a modo suo, con la sua vivacità e la sua inconfondibile impronta. Questa scelta non va in contrasto con altre - sottolinea -, ma è stata dettata dalla volontà di focalizzarci su alcuni settori specifici e sui social, dove Gianmarco Tamberi si è rivelato un campione altrettanto affermato come in pedana. Dopo il lancio del nuovo brand della promozione 'Scopri le Marche: terra di emozioni', siamo al lavoro per la prossima imminente stagione turistica, già contraddistinta da segnali di ripresa delle presenze che speriamo possa raggiungere numeri importanti per tutto il comparto, che negli ultimi due anni ha visto precluse molte delle proprie attività". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie