Mostre, 'L'arte del gol' a Reggio Emilia

Ai Chiostri di San Domenico in occasione degli Europei Under 21

Redazione ANSA REGGIO EMILIA

REGGIO EMILIA - Una mostra inedita esplora i rapporti del mondo dell'arte con il calcio in occasione del Campionato europeo Under 21 che si svolge in Italia e a San Marino fino al 30 giugno. 'L'arte del gol - Pittura, scultura, fotografia e il gioco più bello del mondo' è il tema dell'esposizione, promossa dalla Regione Emilia-Romagna, in collaborazione con il Comune di Reggio e Fondazione Palazzo Magnani, che punta ad evidenziare le connessioni tra mondo creativo e sportivo a partire dalla fine del XIX secolo alla contemporaneità.
    Ospitata ai Chiostri di San Domenico dal 19 giugno all'8 settembre, la mostra - curata da Luca Beatrice - propone una cavalcata nell'arte italiana del XX secolo in oltre 60 opere provenienti da musei pubblici e fondazioni (Mart, Rovereto; Museo del Novecento, Milano; Museo Ettore Fico, Torino; Fondazione Cirulli, Bologna; Fondazione Marconi, Milano; gallerie e collezionisti privati), dove si avvicendano protagonisti, movimenti, gruppi e linguaggi, dalla pittura alla scultura, dalla fotografia all'installazione, dove il calcio gioca la partita da protagonista, testimoniando che in fondo le cosiddette 'Fine Arts' amano confrontarsi con lo sport più popolare, praticato e amato nel nostro Paese. Ne sono protagonisti diversi grandi nomi del Novecento: Fortunato Depero, Adalberto Libera, Renato Guttuso, Mario Schifano, Franco Angeli, Aldo Mondino, Ugo Nespolo, Titina Maselli, Letizia Battaglia, Giacomo Costa, Olivo Barbieri, Paolo Canevari, Maurizio Cattelan e molti altri.
    In mostra anche le opere di alcuni sportivi come Enrico Paulucci, Domenico Maria Durante, Aldo Dolcetti e 'la farfalla granata' Gigi Meroni, oltre a una videointervista inedita ad Andrea Pirlo.(ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA