MANN a tutto Giappone, dai Manga al cinema

19 settembre chiude mostra Comicon, 5-8 ottobre film ed eventi

Redazione ANSA NAPOLI

NAPOLI - Dal fumetto al cinema, partono i Manga, arriva L'Altro Giappone. "Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli continua con nuovi stimoli e suggestioni il dialogo con l'arte e la società nipponica contemporanea'' spiega il direttore Paolo Giulierini a conclusione della mostra "MANGA Heroes. Eroi e miti alle pendici del vulcano" (fino al 19 settembre) firmata da COMICON. E presentando, come in un passaggio di consegne, la programmazione della "Japan Week" (5 al 9 ottobre) tra film culto di Kitano e Zen Experience.
    "Essere un istituto di rango internazionale vuol dire recepire e accogliere altre culture, pensiamo alle esposizioni realizzate con Cina e Giappone, altre forme d'arte. E proprio dal fumetto è partita nel 2017 la disseminazione dell'immagine del museo, a partire dalla città e poi in Italia e nel mondo, grazie al progetto universitario Obvia". Che ha portato in dote anche la collaborazione con il popolare salone napoletano. ''Senza il MANN non avremmo potuto ospitare mostre come quelle di Pratt e Moebius" ricorda l'organizzatore Claudio Curcio presentando l'uscita del ricco catalogo Manga (250 pagine, edizioni Comicon) che fa dialogare la tradizione culturale partenopea e quella nipponica, a partire dai vulcani Vesuvio e monte Fuji . "In questi anni una rete di importanti rapporti è stata curata e implementata con il Giappone - aggiunge Giulierini - paese da sempre affascinato da Pompei, come testimonia il successo della straordinaria mostra itinerante 'Pompeii' organizzata dal MANN a Tōkyō, Kyōto, Sendai e Fukuoka, che ha richiamato sin ora oltre 300 mila visitatori. Ricordiamo inoltre che Napoli da oltre 60 anni è gemellata con Kagoshima ed quindi l'importanza che possono avere di tutti questi legami dal punto di vista della programmazione turistica". (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie