Estate in Carinzia

Natura, sport, benessere e cultura per tutta la famiglia

di Ida Bini KLAGENFURT

KLAGENFURT - La regione più meridionale dell'Austria, al confine con l'Italia, offre un territorio ricco di sorprese e di bellezze: dolci colline, vette imponenti e un'infinità di laghi, di cui molti balneabili. Ma anche borghi, villaggi, castelli e città da scoprire. E' per questo che la regione austriaca offre vacanze per tutti i gusti: per chi ama stare in mezzo alla natura, per chi preferisce andare per musei e castelli o per chi dedica le giornate a scoprire le tradizioni enogastronomiche o a fare sport, tra arrampicate, mountain bike e canoa.
    L'aspetto paesaggistico che caratterizza la Carinzia è la presenza di oltre mille laghi, la maggior parte balneabili, con temperature che raggiungono i 28 gradi come quelle turchesi del Klopeiner See, uno dei più caldi, e che invitano a un tuffo. Per gli amanti delle due ruote la regione ha creato un itinerario lungo 10 laghi: è il "Gran tour dei laghi di Carinzia", lungo 340 chilometri, con un tracciato a forma di 8 che consente di programmare le tappe in base alle proprie esigenze; chi desidera affrontare l'intero itinerario ha a disposizione pacchetti completi che includono il pernottamento, il trasporto bagagli, l'assistenza telefonica e le informazioni necessarie.
    Per comprendere appieno la bellezza dei laghi della Carinzia è possibile fare anche altre esperienze: esplorare il lago Wörthersee - il più grande della regione - con la tavola da stand-up-paddle o fare yoga sulle sue sponde; oppure cenare al tramonto sulla zattera del lago Weissensee o esplorare in canoa le Everglades del lago Faaker See o scivolare in barca a remi nelle baie del romantico Millstätter See.
    La regione ospita anche numerosi corsi fluviali: il Gail, il Lavant e la Drava offrono tante avventure ed emozioni. Il fiume più lungo, la Drava, attraversa il land più meridionale dell'Austria come un tortuoso nastro verde e il suo corso si può esplorare in kayak o in stand-up-paddle in 12 tappe con il "Draupaddelweg", che mette a disposizione anche un servizio di navetta. Il corso del fiume si può abbinare anche a escursioni in bicicletta e a piedi o ad altre attività come la pesca, il golf e il volo in parapendio.
    Tutta la regione si presta a essere visitata soprattutto su due ruote: tanti sono gli itinerari ciclistici di facile percorrenza che consentono di unire l'attività fisica al piacere della scoperta, soprattutto per chi viaggia con i bambini. A Bad Kleinkirchheim c'è la pista da mountain bike più lunga d'Europa, 15 chilometri; con la "Flow trail card" si possono percorrere da maggio a ottobre circa 30 tragitti in sei aree per mountain bike: Nassfeld/Pramollo, lago Weissensee, TurracherHöhe, BadKleinkirchheim, Petzen e Koralpe. Tra gli itinerari più famosi e frequentati, le ciclovie Alpe Adria e Drava sono le più adatte alle famiglie o ai principianti. L'Alpe Adria parte da Salisburgo e arriva a Grado passando per Villach; la Drava, lunga 510 chilometri, attraversa la Carinzia fino al confine croato-sloveno di Varaždin.
    Il modo migliore di scoprire le bellezze carinziane resta il trekking lungo i numerosi sentieri segnalati. Tra questi merita la "Via Paradiso" sul lago Millstätter See, camminando tra i boschi e le sponde del lago. A ogni passo si apre la vista sul Millstätter See da prospettive sempre nuove e con irresistibili attrattive: sentieri nella natura lungo la sponda, posti panoramici esclusivi e tuffi rinfrescanti nelle acque, oltre alle terrazze sul lago che invitano a concludere in bellezza la giornata godendosi il tramonto. Un altro itinerario ben segnalato e frequentato è l'Alpe Adria Trail, che parte dal ghiacciaio del Grossglockner e in 43 tappe si spinge fino al mare Adriatico. Chi non vuole percorrerlo per tutti i suoi 750 chilometri, può scegliere di affrontare qualche tappa giornaliera. L'arrivo e la partenza delle varie tappe sono raggiungibili anche in ferrovia, senza stress e nel rispetto dell'ambiente. Un aiuto prezioso per programmare il viaggio è offerto dal centro prenotazioni, che si occupa di organizzare l'alloggio e il trasporto bagagli e di suggerire i migliori ristoranti, ma anche dalla Alpe-Adria-Trail App, un'app gratuita che serve da guida escursionistica.
    Esistono anche altri 14 slow trail, sentieri tranquilli con vista sul lago, lunghi circa 10 chilometri e con dislivelli che non superano i 300 metri. Sono perfetti per chi vuole spezzare il cammino con soste sull'erba o facendosi un bagno nel lago.
    E poi ci sono le strade panoramiche del Grossglockner:quella spettacolare di 48 chilometri e 36 tornanti che collega la Carinzia al Salisburghese; la Nockalmstrasse, la VillacherAlpenstrasse e la GoldeckPanoramastrasse,che meritano di essere scoperte.
    Chi è alla ricerca di arte e cultura ha a disposizione spettacoli teatrali, mostre, musei, festival musicali, galleria d'arte e incontri letterari. Tante sono le cittadine che offrono eventi e mostre durante tutta l'estate: a Gmünd, città degli artisti, per esempio merita una visita la mostra dedicata a Maria Sibylla Merian, artista e naturalista (1647-1717). E poi ci sono Klagenfurt e Friesach con i suoi castelli, mentre a Villach si ascolta musica sulle sponde del lago Ossiacher See, sede del festival "Estate Carinziana".
    Un'altra attrazione è il cibo: le valli Gailtal e Lesachtal sono state le prime destinazioni Slow Food Travel al mondo dove si può capire come si produce il formaggio a latte crudo (GailtalerAlmkäse), imparare a preparare il pane con farine di cereali antichi, scoprire il mondo dell'apicoltura di montagna e cucinare i piatti tradizionali insieme agli chef della zona.
    Per muoversi comodamente nella regione è consigliabile acquistare la Kärnten Card, che vale da aprile a ottobre e permette di viaggiare in funivia, sui battelli turistici, lungo le strade panoramiche ed entrare nei musei e nei parchi acquatici. Per una settimana il prezzo è di 48 euro (25 per i bambini); sconti e ingressi liberi anche con la Wörthersee PLUS Card. Per maggiori informazioni: carinzia.at (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie