Due giovani chef di talento per il nuovo menu di Cocciuto

Novità per l'insegna milanese, arriva quinto locale in città

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 05 DIC - Cocciuto aggiunge la nuova location di via Procaccini ed una proposta gastronomica firmata dai nuovi executive chef Alessandro Laganà e Mattia Fabris. Il risultato è una carta che alle pizze del brand, curate dal pizzaiolo Matteo Messina, con grande ricerca di materie prime, cornicione pronunciato e leggerezza degli impasti, affianca una selezione di piatti della cucina italiana con un tocco contemporaneo a valorizzare la stagionalità degli ingredienti e alcuni spunti esotici.

I giovani chef, hanno maturato importanti esperienze in celebri cucine. Alessandro Laganà, classe 1990, ha lavorato al fianco di Carlo Cracco, del Maestro Gualtiero Marchesi da Il Marchesino - dove ha ricoperto il ruolo di sous chef - e nella cucina di Aimo e Nadia, dove rimane per diversi anni. Mattia Fabris, classe 1996, si forma invece nelle cucine dei più prestigiosi hotel 5 stelle lusso di Milano - come il Bulgari e il Park Hyatt - per poi approdare al ristorante show-room Bleisure, dove affina la sua tecnica e incontra Laganà.

I piatti di cucina sono suddivisi in macroaree: dalla sezione "Sharing Tapas" con Croquetas, Bao al vapore, Fiori di Zucca Ripieni, Millefoglie di Sedano Rapa, ai primi e secondi, tra i quali il Mezzo pacchero con ragù alla bolognese e fonduta di taleggio D.O.P., la Guancetta di manzo Piemontese brasata al vino "Schioppettino" con purea di carote, chips croccanti e il suo fondo e il Baccalà Norvegese in olio di cottura, letto di fagioli cannellini e pomodorini datterini al forno.

Non mancano i "Burger" come quello con salsa smoke, pomodoro ramato e bacon croccante, e il Crispy Chicken, con pollo e salsa senapata. Molto interessanti anche i dolci in carta, tra i quali il Lingotto di Cioccolato con Namelaka bianca, passion fruit e lingua di gatto al cacao. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie