Natale: per cena di Magro pesce surgelato salva il budget

IIas, prodotto sicuro e salutare;consumi in crescita del 2%

Redazione ANSA ROMA

A Natale la tradizione non si tocca: nonostante l'inflazione 8 italiani su 10 non vogliono rinunciare ai piatti a base di pesce, protagonista delle tavole, che sia fresco ma anche in versione surgelata. A metterlo in evidenza è IIas- Istituto Italiano Alimenti Surgelati, in collaborazione con la food blogger Germana Brusca (Mamma Gy) che ha realizzato un menu per la cena "di magro" della Vigilia, con 3 ricette interamente a base di prodotti ittici surgelati, per gustare i piatti della tradizione, in modo innovativo, semplice, veloce ed economico. Si va dall'antipasto, servito con crocchette di merluzzo, patate e prezzemolo, al primo di ravioli ripieni di pesce, con salsa di zafferano e aneto, per concludere con un secondo a base di salmone in crosta di pistacchi e patate.

Del resto IIas ricorda che il consumo domestico di prodotti ittici surgelati ha registrato una crescita del 2%, raggiungendo quota 113.300 tonnellate. Non è difficile capire perché riscuota tanti consensi: è buono, fa bene, consente di risparmiare, permette di cucinare la porzione che si conta di mangiare evitando gli sprechi, con le stesse caratteristiche organolettiche e nutritive del prodotto fresco. "Sono prodotti che si sono fatti apprezzare dai consumatori perché sicuri, salutari, nutrienti e sempre disponibili, grazie ai loro vantaggi -spiega il presidente di IIas Giorgio Donegani - dalle certificazioni sulla provenienza delle materie prime a garanzia anche dell'ecocompatibilità della pesca alla completezza informativa assicurata in etichetta, fino alla facilità di preparazione". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie