Rinviato il lancio il satellite europeo per l’Internet veloce

Per maltempo, slitta alla notte fra il 7 e l'8 settembre

Redazione ANSA
Rinviato per maltempio  il lancio del satellite europeo Eutelsat Konnect Vhts, che fornirà accesso a Internet ad alta velocità ovunque in Europa, soprattutto nelle regioni isolate con scarsa copertura, contribuendo così al superamento del divario digitale. Inizialmente previsto alle 23,45 ora italiana,il lancio è ora programmato nella notte fra il 7  el'8 settembre, alle 1,11 italiane. Il satellite resta quindi in attesa nella base europea di Kourou, nella Guyana francese, a bordo del razzo Ariane 5. L’Italia partecipa alla missione con Thales Alenia Space (Thales 67%, Leonardo 33%), che fornirà l’accesso alla rete SpaceGate, progettata per i satelliti ad alta e altissima velocità e che permetterà la connettività a banda larga con la migliore efficienza.
Eutelsat Konnect Vhts offrirà un servizio alla pari delle reti in fibra ottica in termini di prestazioni e costi, con una velocità di trasmissione istantanea di 500 Gbps (gigabit per secondo, unità di misura che indica la velocità di trasmissione dei dati su una rete informatica) in tutta Europa. Il satellite, inoltre, imbarcherà il più potente processore digitale di bordo mai messo in orbita, che consentirà una progressiva diffusione della rete a Terra. La missione è stata sviluppata anche con il supporto dell'Agenzia Spaziale francese (Cnes) e dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa).
Per Arianespace si tratta del 37esimo satellite lanciato per Eutelsat e il secondo lancio dell’anno con un razzo Ariane 5. La missione durerà circa 28 minuti: Eutelsat Konnect Vhts, il più grande mai costruito da Thales Alenia Space con un’altezza di 8,8 metri ed un peso di 6,4 tonnellate, si sgancerà dal razzo proprio alla fine di questo arco di tempo, ad un’altitudine di 3.804 chilometri, e dovrà poi raggiungere la sua posizione finale in orbita intorno alla Terra.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA