Tutto pronto per il lancio di Halloween della Crew-3

Con l’astronauta dell'Esa Maurer, al centro di un esperimento italiano

Redazione ANSA

Previsioni meteo favorevoli all’80% per il lancio di Halloween della missione Crew-3, la terza missione operativa con equipaggio per la Crew Dragon della SpaceX: la partenza da Cape Canaveral con il razzo Falcon-9 è prevista per domenica alle 8:21 (ora italiana). A bordo, quattro astronauti diretti sulla Stazione spaziale internazionale (Iss) per una missione di sei mesi: sono il comandante Raja Chari, il pilota Tom Marshburn, la specialista di missione Kayla Barron e l’astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) Matthias Maurer. Il tedesco, alla sua prima missione sulla Iss, sarà protagonista di vari esperimenti scientifici tra cui l’italiano ‘Nutriss’, condotto dall’Università di Trieste con il supporto dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) per monitorare il metabolismo muscolare in microgravità e contrastare la perdita di massa magra attraverso il controllo dell’alimentazione.

L’obiettivo è arrivare a definire un protocollo nutrizionale per missioni spaziali di lunga durata, con possibili ricadute anche per la gestione dei pazienti anziani, obesi o malnutriti immobilizzati sulla Terra. La prima fase dell’esperimento era già stata realizzata dall’ASI e dall’astronauta dell’ESA Luca Parmitano in occasione della missione Beyond, tra luglio 2019 e febbraio 2020: dopo l’esperienza di Maurer proseguirà ancora con la missione di Samantha Cristoforetti, che volerà con la Crew-4 nella primavera 2022.

La missione Crew-3 in partenza alle 8,31 italiane del 31 ottobre è la prima a volare su una navetta Crew Dragon nuova di zecca e mai usata prima: l’equipaggio l’ha voluta chiamare ‘Endurance’, come la storica nave usata dall'esploratore Ernest Shackleton in Antartide. Il nome vuole essere un tributo alla tenacia dello spirito umano nell’esplorazione spaziale, ma intende anche riconoscere l’impegno del team di sviluppo che ha lavorato alla capsula durante la pandemia.

La Crew Dragon 'Endurance' impiegherà 22 ore per raggiungere la Stazione spaziale: l’aggancio automatizzato al modulo Harmony è previsto per lunedì 1 novembre alle 6:10 (ora italiana). Gli astronauti saranno accolti a bordo dai colleghi della Expedition 66, compresi i protagonisti della precedente missione Crew-2 che torneranno sulla Terra agli inizi di novembre con la Crew Dragon Endeavour.

Nei sei mesi di attività in orbita, gli astronauti della Crew-3 saranno impegnati in molte attività, come passeggiate spaziali per la manutenzione dei pannelli solari della Iss ed esperimenti scientifici di ogni genere, che vanno dalla produzione di fibre ottiche in condizioni di microgravità alla coltivazione di piante senza terreno, sospese in acqua (colture idroponiche) o aria (aeroponiche).

Nei prossimi mesi gli astronauti della Iss accoglieranno anche nuovi turisti spaziali, come i giapponesi che arriveranno con la Soyuz alla fine del 2021, e la prima missione privata della Axiom in programma per febbraio.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA