Possibile ascoltare l'Sos del sistema immunitario

Grazie a una proteina, chiave per l'immunoterapia anticancro

Redazione ANSA

Diventa possibile ascoltare il segnale di Sos lanciato dalle cellule immunitarie che non hanno più la forza di reagire a un tumore. La richiesta di soccorso è rappresentata dalla proteina chiamata Tox e permette di aiutare le cellule più deboli, rafforzando le difese dell’organismo. È quanto emerge dallo studio pubblicato sulla rivista Nature dal gruppo della Scuola di medicina dell’Università americana della Pennsylvania, coordinato da John Wherry.

Secondo gli autori della ricerca, la proteina Tox, la cui quantità varia da una cellula immunitaria a un’altra, “è in grado di controllare l’identità delle cellule delle nostre difese, rinvigorendo quelle indebolite da un tumore o da un’infezione”, hanno spiegato.

I ricercatori hanno scoperto che la proteina Tox agisce sui geni del sistema immunitario, mantenendoli accesi. In questo modo si può controllare, ad esempio, il numero di linfociti T attivi, gli strateghi del sistema immunitario. Un aspetto che, concludono gli esperti, “può rappresentare la possibile chiave di una nuova strategia di immunoterapia anticancro”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA