Sanità: Nursind, a Pordenone mancano almeno 50 infermieri

Redazione ANSA PORDENONE

(ANSA) - PORDENONE, 27 MAG - "Nel Friuli occidentale la situazione è drammatica: mancano almeno 50 infermieri, senza contare che 12 assunti a tempo determinato termineranno l'attività il primo giugno, mentre altri 21 infermieri interinali hanno contratto in scadenza a luglio e non verranno rinnovati". A lanciare l'allarme è il segretario provinciale del Nursind, Gianluca Altavilla.
    "A questo si aggiunge il personale già 'cessato' e parzialmente sostituito - aggiunge -. Così si mettono in crisi reparti delicati e specialistici, per esempio la dialisi di San Vito al Tagliamento, la sala operatoria di Pordenone, la medicina di Pordenone e di San Vito, la chirurgia di Pordenone e la salute mentale di Maniago. Una scelta inaccettabile. Altro capitolo è quello della mancanza di operatori socio-sanitari. Le azioni da intraprendere sono, quindi, la proroga degli interinali sia infermieri sia Oss in scadenza, lo scorrimento della graduatoria degli infermieri per evitare blocco del sistema e un avviso a tempo determinato per gli Oss". (ANSA)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA